SARONNO – Iniziato il pellegrinaggio che il regista, produttore e politico saronnese Luciano Silighini Garagnani aveva annunciato mesi fa dopo il ricovero in terapia intensiva.

“Non è solo un voto ma fa parte del mio percorso di fede e volontà di ricercare la purezza nelle piccole cose. Sono lieto di avere vicino mia moglie Francesca e mia figlia Alice che condivideranno con me questa esperienza”. Silighini è partito per Pietrelcina e San Giovanni Rotondo i luoghi di Padre Pio a cui il regista è molto legato. Una toppa a Orvieto e la chiusura della prima parte del suo viaggio spirituale. A settembre dopo le elezioni amministrative che lo vedranno candidato in consiglio comunale nelle file di Forza Italia, ci sarà il Cammino di Santiago de Compostela, a piedi  verso la rotta di San Giacomo che terminerà nella basilica dedicata all’Apostolo in Spagna. “L’ultima parte europea di questo mio percorso sarà in Portogallo a ottobre nei luoghi dove apparve la Vergine a suor Lucia. Fatima è per me la casa della mia fede” dichiara il regista che nella primavera prossima si propone di arrivare fino a Gerusalemme “nella terra santa dove scelse di nascere il figlio di Dio e nella città dove il suo disegno si compii pienamente terminerà il mio viaggio nei luoghi tanto necessari alla mia fede. Sarà un percorso materiale ma lo vivrò profondamente nel cuore con lo spirito dettato dal Vangelo” conclude il regista con un messaggio di speranza “il giorno prima di partire verso Pietrelcina ho avuto il referto della risonanza magnetica fatta a causa dei forti dolori alla gamba mantenuti dai tempi del ricovero ospedaliero. Un referto che ha accertato la presenza di un tumore di un centimetro e mezzo sulla vertebra. Ma non mi arrendo e supereremo anche questa. Lo rendo pubblico come segno di speranza verso chi si trova nella stessa situazione: non  perdete la fede mai!”
12072020

7 Commenti

  1. Leggere certi commenti odiosi e anonimi fa meravigliare solo pensare che certe persone possano esistere. Vergognarsi mai?

  2. Ma poi resta a Gerusalemme o torna ancora a casa a infastidire con le sue patetiche smanie religiose? E speriamo che questo giornale nn ci invada di notizie inutili di questo signore

  3. La fede è la forza che un animo semplice ha, mantenendo la sua riservatezza e la sua discrezionalità. Rendere pubblico questo baluardo del proprio credo cristiano si rischia di collocarlo nelle banalità che spesso si osservano nei cortometraggi di dubbia moralità. Se il fine è rosicare qualche consenso per la propria campagna elettorale, si cade nel paradosso dimostrando di non avere capacità amministrative ma attenzione solo per una visibilità egocentrica.

  4. Ognuno passa le vacanze come crede.
    Notizie più interessanti x saronno non ne abbiamo?

Comments are closed.