SARONNO / VARESE – Che succede nel Varesotto? Dopo giorni senza nuovi casi covid, o quasi, ieri i dati regionali parlano di un +15 in un colpo solo, c’è da preoccuparsi? Sicuramente, come da tempo predicano tutte le autorità regionali ad iniziare dall’assessore al Welfare, Giulio Gallera, non bisogna abbassare la guardia ed anzi continuare a seguire tutte le regole sanitarie sul distanziamento e la mascherina da utilizzare nei giusti contesti e con le giuste modalità. Con questa premessa, torniamo all’attualità, questo +15 nuovi casi che – giustamente – non vanno presi sotto gamba ma che, per fortuna dei saronnesi, non riguardano specificamente la zona di Saronno o immediato circondario. Si parla infatti due piccoli focolai, uno a Somma Lombardo (dove di casi se n’erano già registrati un centinaio dall’inizio della pandemia) ed uno a Golasecca (dove sinora i casi erano stati pochissimi).

A livello provinciale dunque Varesotto che dopo gli ottimi riscontri dei giorni scorsi, si fa un balzo oggi di +15. Sono stati +1 i nuovi contagi nel comasco e +3 in Brianza.

Anche ieri è proseguito il trend degli ultimi tempi in Lombardia, per quanto riguarda l’emergenza coronavirus; con meno di cento nuovi casi, per la precisione +82 dei quali 12 debolmente positivo e 30 che provengono da approfondimenti dopo test sierologici. Per il covid ieri si sono purtroppo registrati +3 decessi.

24072020

1 commento

  1. Per forza, il concetto di distanziamento sociale sembra scomparso anche a Saronno, bisogna essere stupidi per fare finta di niente in questa situazione. Il virus è resistente credo che le precauzioni vadano mantenuti fino al vaccino.

Comments are closed.