CISLAGO – Il violento nubifragio che nelle ultime ore si è abbattuto sul Saronnese ha colpito con particolare violenza il comune di Cislago. A raccontarlo le foto, i video e le testimonianze dei cislaghesi iscritti al gruppo Facebook “Sei di Cislago se…” che hanno condiviso foto e video della grandine cauta in paese e nella frazione. Prati imbiancati dei chicchi e strade ridotto ad un fiume. Ad impressionare è soprattutto la conta dei danni.

C’è chi si è ritrovato il vetro della macchina sfondato e chi invece ha avuto infiltrazioni d’acqua dentro nella propria abitazione. Danni anche agli arredi da giardino e alle carrozzerie di diverse vetture posteggiate sul ciglio della strada. Il vento ha fatto andare in tilt diversi impianti antifurto e anche diversi cancelli elettrici si sono bloccati.

Tra i problemi registrati anche l’allagamento del sottopassaggio. In prima linea il sindaco Gianluigi Cartabia e il gruppo comunale di protezione civile.

Del resto le previsioni erano state chiare: “Fino al primo mattino di domani, venerdì 24 luglio, rovesci e temporali tendenti a divenire diffusi e insistenti, con fenomeni organizzati e localmente di forte intensità, che in questa prima fase interesseranno maggiormente la fascia prealpina, quindi Pianura e Appennino. Quindi irregolare temporanea attenuazione delle precipitazioni. Nella seconda parte della giornata riattivazione diffusa delle precipitazioni con fenomeni e formazione di linee temporalesche in spostamento da ovest a est: in questa fase, oltre ad essere ancora in parte interessata la Pianura e l’Appennino, i fenomeni insisteranno maggiormente sui settori orientali. Sabato 25 luglio residua instabilità fino al mattino, poi precipitazioni assenti salvo occasionali”

(foto condivise dall’Amministratore del gruppo sei di Cislago se…)

24072020

1 commento

  1. Confermo mai vista in trentasette anni di vita una roba simile piante e auto disintegrati catastrofe

Comments are closed.