SARONNO – Procede a pieno ritmo la raccolta firme lanciata da Ambiente Saronno per tutelare il verde che rischia di sparire per effetto della riqualificazione dell’ex Parma.

La raccolta firme, disponibile qui, ha già raggiunto quota 300 adesioni in pochi giorni.

“Da quel che sappiamo – si legge nel testo della petizione – 22 alberi già ben insediati all’interno di un’area verde, di indubbio valore ecologico/ambientale, verranno tagliati. Viene dichiarata a compensazione la piantumazione di 58 essenze non ben identificate. Sottolineiamo che il beneficio fornito dagli alberi oggi presenti non sarà affatto compensato dalle nuove piantumazioni in quanto la piantumazione di nuove essenze, che acquisteranno una certa valenza ecologico/ambientale tra almeno 20 anni, è dettata dalla previsione edificatoria massiccia nell’area dismessa Ex Parma, comprendente 24000 mc di area adibita ad uso residenziale e 2080 mq ad uso commerciale. Sottolineiamo, inoltre, che l’area verde non verrà ricreata e sull’area che verrà destinata a “verde”, ora una distesa di cemento, è prevista la costruzione di nuovi impianti sportivi. Anche in questo caso non possiamo che denunciare l’insensatezza di tale scelta, dato che nelle vicinanze (circa 1 km) sono già in essere adeguate strutture sportive”. Contro il progetto di recupero si è espresso anche il comitato Salva via Roma.

QUI IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DELL’EX PARMA

2 Commenti

Comments are closed.