SARONNO – “Ottimo l’arrivo dei fondi regionali, siamo all’opera con i tecnici per progettare una soluzione che dia respiro alla viabilità saronnese ed anche a quella del comprensorio”. Sono le parole dell’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni, candidato con la lista civica Saronno al centro, che fa il punto sul finanziamento da 600 mila euro ottenuto da Saronno.

Giovedì il consigliere regionale Emanuele Monti ha annunciato il finanziamento di opere per il miglioramento viabilistico tra l’A9 e la SP527 nel Comune di Saronno. “Con il provvedimento di cui sono promotore e primo firmatario – argomenta Monti – Regione Lombardia mette a disposizione del territorio 600.000 euro per migliorare la viabilità tra l’Autostrada A9 Milano-Laghi uscita Origgio e la SS 233 incrocio con la SP 527 Saronno-Monza (primo lotto) all’altezza del Comune di Saronno”. “

Il progetto è in fase di realizzazione ma Lonardoni, assessore ai Lavori Pubblici, è molto chiaro sul focus dell’opera: “Si tratta di ripensare alla zona di via Parma dove c’è l’uscita autostradale e due delle rotonde più trafficate di Saronno. E’ un punto nevralgico della circolazione cittadina dove le code e i rallentamenti sono all’ordine del giorno proprio per la presenza di molti vetture e mezzi pesanti. L’obiettivo è quello di “scaricare” la rotonda tra viale Europa e via Parma e anche quest’ultima arteria”.

I tecnici comunali terminata la fase di rilievi sono all’opera con quella di progettazione e il tutto dovrebbe essere pronto per settembre. “Si tratta di un’opera del comune di Saronno, sul territorio di Saronno – conclude Lonardoni – ma con un respiro comprensoriale visto che le code che si creano in questa zona hanno ripercussioni fin sulla Monza Saronno”. L’opera prevede, anche per finanziamento comunale che al momento non è ancora stato quantificato.

11 Commenti

  1. Fate via Sampietro doppio senso fino alla varesina e una rotonda grande dove la via Sampietro entra in varesina. Ci fossero stati più soldi andava fatta una via nuova in mezzo ai campi che dalla saronno monza entra in varesina all’altezza della Novartis, ma in questo caso i costi sono spropositati.

  2. I 600.000 euro non sono sufficienti per migliorare la viabilità bisogna realizzare rotonde a due livelli e realizzare una gronda a nord di Saronno. L’importo copre le spese di progettazione.

  3. Si avvicinano le elezioni e a saronno arrivano improvvisamente soldi della regione Lombardia… e il piano sarà pronto a settembre… mi viene in mente vecchie storie, quelle dissi do una scarpa sx e dopo il voto ti do quella dx

  4. Leonardoni inutile far progetti, il suo mandato è finito e non verrà riconfermato, anche nel remoto caso vincesse Fagioli.

  5. Chissà perchè quando si avvicinano le elezioni, è un gran fiorire di iniziative e valide proposte per la città di Saronno.
    si promettono strade, non chiusure di ospedali, meno cemento e più verde.

    Non so se bisognerebbe votare tutti gli anni per vedere realizzati tutti i bei progetti o come penso sono le solite promesse da Marinaio…..

    La grande Mina diceva Parole parole parole……..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.