SARONNO / LIMBIATE / CISLAGO  – Trittico lombardo, oggi l’attesa corsa ciclistica che attraverserà tutta a zona con partenza di Legnano alle 12 toccando quindi Lissone, passando da Limbiate, Saronno e poi risalendo lungo l’ex statale Varesina sino all’arrivo nel capoluogo Varese alle 16.20. Ecco le “istruzioni per l’uso” per gli automobilisti e chi vuole avvicinarsi al tracciato per osservare il passaggio dei corridori.

 Saronno – A partire dalle 12.30 e sino alle 14.30 è vietata la circolazione e la sosta in viale Europa, all’uscita dell’autostrada A9 di Origgio-Uboldo, in via Galli, via Parma, viale Lombardia ed in via Varese.

Turate – Ex Varesina chiusa dalle 13.30 alle 14.30 e comunque siano al completo passaggio della corsa.

Cislago – Come sopra, dalle 13.30 in avanti. A Cislago quel tratto dell’ex statale prende il nome di via Battisti. Il divieto di sosta con rimozione forzata è in vigore dalle 12.30.

Origgio – Si parte con la chiusura dalle 12 ed è prevista sino alle 13 di lunedì 3 agosto; c’è anche il divieto di sosta con rimozione forzata. Riguarda via per Lainate e via per Saronno-Strada provinciale 233. Sospesa la circolazione anche in tutte le strade che le intersecano; viale Lombardia, via Saronnino, via Ottolini, via Leonardo Da Vinci, via Repubblica, via Verdi, via Ceriani, pronviale 233, via Milani.

Limbiate – Il Comune di Limbiate si sta preparando a questo grande evento sportivo organizzando la viabilità nell’area intorno alla Monza-Saronno per la giornata del 3 agosto, o meglio per la fascia oraria del passaggio limbiatese, a cavallo dell’ora di pranzo.

L’ordinanza di chiusura temporanea di tutte le vie ed accessi che confluiscono sul percorso della gara ciclistica (ovvero lungo la Monza-Saronno) ed alle intersezioni con lo stesso è prevista a partire dalle 12.15 e sino alle 15: il divieto di transito e sosta riguarderà qualsiasi categoria di veicolo, ad eccezione dei mezzi di soccorso, forze dell’ordine e dei veicoli inerenti l’organizzazione la manifestazione. “Si tratta della prima gara per professionisti che si disputa in Italia dopo lo stop delle competizioni a causa della pandemia ed è sicuramente lustro per la nostra città poterne ospitare un tratto – commentano dall’amministrazione locale – Siamo certi che i cittadini comprendano la necessità di questo intervento viabilistico e pazientino per il disagio, comunque limitato a poche ore”.

03082020

1 commento

  1. Evvai, quest’ anno Saronno contribusce solo per un passaggio, nemmeno per la partenza, il nostro sindaco è un fenomeno!

Comments are closed.