SARONNO – TRADATE – Le forti precipitazioni hanno causato i maggiori danni a Tradate con auto bloccate nei sottopassi allagati.

Il maltempo di ieri, 3 agosto, è stato ampiamente sperato (dai cittadini accaldati) e previsto (dai servizi meteo).
Le nubi si sono scaricate prevalentemente nel varesino proprio sui ciclisti impegnati nella gara del Trittico lombardo e hanno perso di intensità nel saronnese dove non ha creato particolari danni.
A Saronno al massimo si sono registrate vaste pozzanghere in corrispondenza di alcune rotonde ed incroci. Nulla che abbia però destato criticità.

A Tradate, invece, le forti piogge cadute hanno ancora una volta allagato i sottopassi di via Piave e di via Matteotti.
In via Piave la situazione più critica con due auto fermatesi in mezzo all’acqua determinando una situazione di forte pericolo per le due giovani conducenti. Solo il coraggioso intervento dell’agente Andrea Mazza della polizia locale che, tuffandosi, ha scongiurato il peggio soccorrendo le malcapitate.
Pur serio, è stato decisamente meno problematico l’altro sottopasso ormai abitudinario degli allagamenti, ossia quello di via Matteotti. Anche in questo caso un’auto è rimasta bloccata dall’acqua, ma non è stato necessario provvedere al salvamento dell’automobilista.

Su ilSaronno sono disponibili le previsioni per quest’oggi.

(foto dalla pagina Facebook “Tradate/Abbiate/Ceppine da vivere”)

04082020