SARONNO/MAGIONE – Dopo la strepitosa doppietta colta sul circuito del Mugello, per Laurence Balestrini il fine settimana sul tracciato umbro di Magione si è rivelato più complicato del previsto. Nel secondo round stagionale della Formula X Italian Series, il campione di Formula Renault ha colto un importante piazzamento sul podio di classe nella seconda manche, dopo essere stato costretto ad alzare bandiera bianca nel corso di gara-1.

Per il driver di Saronno si tratta di un risultato importante in ottica campionato, dove le sue chance di confermarsi campione rimangono intatte in vista della seconda parte di stagione. “Non è stato un week-end facile – ha commentato Balestrini – sia per via delle alte temperature e sia per il fatto che non conoscevo questo tracciato. Ho cercato di sfruttare al meglio il turno di prove libere per conoscere la pista e poi cercare di strappare la migliore posizione in qualifica. Durante la gara stavo risalendo bene ed ero a ridosso dei primi, quando purtroppo in una fase di sorpasso ho allargato leggermente la traiettoria finendo in ghiaia, e da lì non mi è stato più possibile ripartire. Nella seconda manche le cose sono andate bene: non ci sono stati particolari intoppi e sono riuscito a chiudere con un importante piazzamento in ottica campionato. Ringrazio il mio team Viola Formula Racing per l’eccellente lavoro, gli sponsor e i tanti amici che mi hanno seguito anche attraverso la diretta televisiva”.

04082020

(foto archivio: Balestrini al Mugello)