SARONNO – Come nelle ultime estati, l’amministrazione saronnese ha adottato il pugno di ferro nei confronti di chi sporca le strade.

Nel mirino ci sono i mozziconi di sigarette, e, soprattutto, le persone che li gettano a terra dopo aver terminato di fumare: per loro sono previste pesanti sanzioni. “L’idea – spiega il comandante della polizia locale Giuseppe Sala – è quella di non avere più mozziconi per le strade cittadine. Danno un’immagine di degrado e di sporco contro cui l’amministrazione vuole lottare con fermezza”. I controlli sono realizzati dalle pattuglie impegnate in centro e in periferia da agenti in divisa, ma anche con personale in borghese: la  sanzione ammonta a 100 euro.

In passato sono stati soprattutto uomini tra i 35 e i 45 anni a ritrovarsi con il verbale dal 100 euro da pagare, secondo quanto stabilisce il regolamento della nettezza urbana cittadina.

05082020

11 Commenti

  1. Mi raccomando spacciatori, continuate a spacciare ma senza gettare niente per terra … senso civico

    • quindi siccome c’ chi spaccia é lecito buttare i mozziconi? il centro fa giá pena se non ci fossero i mozziconi é qualcosa in piu

  2. Saronno come Singapore? Non ci credo.
    Altro asset per polemiche politiche visto avvicinarsi elezioni

  3. Il senso civico di ogni fumatore dovrebbe rendere inutile questa azione sanzionatoria amministrativa, specie quando multare diventa facile. Basta presidiare i locali aperti nelle ore notturne frequentati da nottambuli e ubriaconi e le casse comunali saranno rimpinguate abbondantemente.

  4. Penso che nessuno getti a terra a casa propria I mozziconi. Perché farlo per le strade?
    Rispetto per gli altri, educazione e senso civico prima di tutto!

Comments are closed.