SARONNO – Sogno di una notte di mezza estate, fra rime e progetti: riceviamo e pubblichiamo da Luciano Silighini Garagnani di Forza Italia.

Di attori e musicanti la mia vita è piena fin da quando avevo 18 anni. Politica, cinema e tv chi ne ha ne metta sempre più.

Senza fare rime perché qui c’è tutto fuorché la poesia, forse un carnevale o un canovaccio perchè nelle prove tutti parlano ma in scena tutti non fiatano. E ancora torna la rima sbagliata…

Nessuno spettacolo e nemmeno la notte bianca allieta le calde sere dei saronnesi e allora che sia questo regista ormai stanco e acciaccato ad alzare le quinte in piazza e presentar gli attori. Che questo nostro “Sogno di una notte di mezza estate” abbia allora inizio. Sul palco ci sono proprio tutti.. I soldatini di Teseo un tempo chiamati tra loro camerati e oggi solo camerieri, i clown tutti vestiti come il folletto Puck che tra verdi vesti adornate di foglie deve cercare di unire i cuori ma si sbaglia e li divide facendo innamorare Lisandro di Elena così come di lei già è innamorato Demetrio. “Oh che follie sono queste” dicono gli abitanti del bosco, eppure gli errori portano a questo. Ma bravo nella storia di Shakespeare fu Oberon che d’accorse dell’errore del folletto verde che tutto sistemò. Ma nella storia che vado io a raccontare così non va. Si sa la licenza d’arte cambia molte cose ed oggi è tempo di rivisitazioni e che può fare un vecchio autore come me che storie ne ha viste tante e scritte ancora di più? Per prima cosa correre sul palco e tirar giù il tendone prima che il folletto pasticcione e i camerieri faccian altri danni ai poveri abitanti del bosco. È tempo che sia Teseo a guidare le danze portando ognuno al suo posto prima che sia il bel bosco a patire per questo orrore. 

05082020

8 Commenti

  1. Ma adesso sta ricominciando la sotita tiritera silighiniana di farci sapere tutto quello che pensa e fa questo signore sino a quando saranno finite le elezioni. Sig. ra sala pf ci esoneri da queste melensate.

    • Avrà cenato pesante e il sogno di una notte di mezza estate gli si sarà trasformato in incubo.
      Sarà andata sicuramente così!!!

  2. Silighini… Ma che noioso che sei preferisco le mosche. Dai già fa caldo e ora ti ci metti pure tu

Comments are closed.