MOZZATE – E’ morto dopo il ricovero d’urgenza all’ospedale di Circolo di Varese: Lorenzo Borsani, meccanico di 36 anni, è stato accoltellato al culmine di una lite avvenuta in strada a Mozzate, in via Turati ieri alle 18.30.

I fatti sono avvenuti nei pressi della villetta dove abita la moglie, dalla quale Borsani, mozzatese, si stava separando: nel giro di poco i carabinieri della Compagnia di Cantù hanno rintracciato in un paese limitrofo – nella confinante Locate Varesino – un 49enne, anche lui abitante a Mozzate, che è stato arrestato per il ferimento mortale. I contorni della lite poi degenerata sono ancora da chiarire con precisione e l’intera vicenda resta al vaglio dei militari dell’Arma.

Nell’immediatezza, sul posto, l’intervento dei mezzi di soccorso; le condizioni del ferito erano subito apparse molto gravi. Tempestivo il trasporto con l’elisoccorso all’ospedale varesino dove però poco dopo i medici hanno dichiarato l’avvenuto decesso del paziente. A risultare mortale è stata un ferita al torace.

(foto archivio)

07082020