CASTELFRANCO VENETO – Le Thunders Castellana di Castelfranco Veneto sono in crescita, e ne sa qualcosa la Rheavendors Caronno che nell’anticipo del sabato pomeriggio del sesto turno di serie A1 non è andata oltre il “pari”. Fatale alle caronnesi del manager Argenis Blanco è stata la gara d’apertura, quella delle 14, con il successo delle venete per 1-0, punto decisivo alla quarta ripresa; con le locali sostenute dall’ottima prova in pedana di Chiara Biasi, che ha chiuso con 6 strike out all’attivo.

La rivincita si è rivelata tale per le caronnesi, che si sono imposte col punteggio di 1-4. E’ stato un incontro che si è deciso nel finale. Alla quinta ripresa i primi 2 punti della Rhea, poi 2-1 sempre per la Rhea alla sesta. In pedana per le ospiti Carlotta Salis (foto), ex Thunders, che ha messo a segno 2 strike out nei cinque inning disputati, a chiudere il match la compagna di squadra, Silvia Durot.

Quello di Castelfranco Veneto è un risultato che lascia la Rheavendors alle spalle del duo di testa, Mkf Bollate ed Inox Team Saronno (questo weekend le saronnesi hanno riposato).