SARONNO – Dopo il raid di via Varese con i finti manifesti comunali nella notte si è registrato un altro bliz stavolta alla Cassina Ferrara

In via Buraschi e in via Larga sono stati affissi una sera di fogli A4 bianchi con diversi slogan sul “no al voto”. Tra gli altri “Tanto va lo schiavo all’urna che si sente cittadino”, “La libertà è troppo bella per essere rinchiusa in un’urna elettorale”, “la libertà non è delega ma responsaibilità di ciascuno verso la propria comunità”. “Destra o sinistra chiunque salga al poteredegli sfruttati se ne infischia”.

Il più forte parte poi dal tema del referendum con l’immagine di una ghigliottina con lo slogan “l’unico taglio dei parlamentari che vogliamo”.

I manifesti sono stati posizionati sugli spazi di M5s, Con Saronno, Italia viva, Azione, Più Europa e Unione Italiana, Obiettivo Saronno, Fratelli d’Italia, [email protected] e la lista Airoldi sindaco.

(foto alcuni dei manifesti posizionati nella notte)

2 Commenti

  1. Solo una domanda. Chi gestisce l’ affissione dei manifesti elettorali? È un servizio comunale o se lo gestiscono i partiti?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.