SARONNO – Due rapine del telefonino sul treno, i carabinieri hanno arrestato il responsabile: a finire in manette un giovane di 20 anni di origine straniera ed abitante a Monza, e che a dispetto della tenera età risultava già noto alle forze dell’ordine. Secondo i militari a settembre e poi nel novembre scorsi aveva preso di mira chi, come lui, viaggiava su un convoglio di Trenord della linea Milano Cadorna-Saronno-Varese.
Stesso il copione: individuava sul vagone la sua vittima, più o meno coetanea, la avvicinava, quindi iniziavano le minacce e le spinte, si prendeva il telefonino e scendeva alla prima fermata. Le rapina sarebbero entrambe avvenute mentre il treno era in territorio di Saronno, ed uno dei derubati aveva anche avuto bisogno di cure mediche, aveva riportato una serie di contusioni. Tramite le immagini della videosorveglianza delle stazioni si è arrivati a identificare il malvivente, che è stato ora preso in consegna dai tutori dell’ordine, su ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari.
18092020

3 Commenti

Comments are closed.