SARONNO – Ci siamo. Dopo una campagna elettorale intensa, insolita e concetrata è arrivato il momento di votare. Ecco un piccolo vademecum

QUANDO
i seggi elettorali saranno aperti domenica 20 dalle 7 fino alle 23 e lunedì 21 settembre dalle 7 fino alle 15.

COME SI VOTA
Nei comuni con più di 15 mila abitanti l’elettore può votare per un candidato sindaco, per una lista che lo sostiene o per entrambi. In sostanza l’elettore più
mettere una X sul simbolo della lista, assegnando così il voto anche al candidato sindaco;
mettere una X solo sul nome dell’aspirante sindaco (in questo caso nessun voto sarà assegnato alla lista);
mettere una X sulla lista e scrivere il cognome del candidato consigliere che si preferisce.

Nelle elezioni amministrative è ammesso il voto disgiunto: significa che l’elettore può barrare il nome del candidato Sindaco che preferisce e mettere una X anche su una lista che appoggia un candidato diverso.

Due le preferenze per i candidati consiglieri che si possono indicare, con la doppia preferenza di genere obbligatoria. Sostanzialmente si possono scrivere due nomi se si indicano due persone di sesso differente. Se sulla scheda fosse stato riportato il nome di due uomini o di due donne, la conseguenza sarebbe stata l’annullamento del secondo voto.

COSA PORTARE AL SEGGIO
Ciascun elettore dovrà recarsi al seggio munito di documento di riconoscimento, tessera elettorale (nel caso fosse persa o smarrita si può chiedere un duplicato in Municipio) e mascherine.

NORME ANTICOVID
L’elettore dovrà presentarsi al seggio con la mascherina che potrà essere tolta soltanto al momento del riconoscimento con la foto del documento. Importante mantenere le distanze si sicurezza (un metro in caso di coda all’ingresso e di 2 metri dagli scrutatori). Sarà necessario igienizzarsi le mani prima di prendere la matita copiativa. Non è previsto l’obbligo di misurazione della temperatura fuori dal seggio elettorale ma chi ha febbre uguale o superiore a 37.5°, sintomi influenzali, è sottoposto a quarantena o isolamento fiduciario o ha avuto contatti con persone positive deve stare a casa.

CHI PUò VOTARE
Possono contribuire all’elezione del sindaco e del consiglio comunale i cittadini che hanno compiuto il 18°anno di età e sono iscritti nelle liste elettorali del comune di residenza. Per votare, i cittadini devono recarsi al seggio elettorale che corrisponde alla sezione relativa al luogo di residenza. Le informazioni riguardo la sezione, il numero e l’indirizzo del seggio elettorale sono scritti sulla tessera elettorale.

1 commento

Comments are closed.