Home Primo piano Lista Airoldi: risultato finale, analisi e tutte le preferenze

Lista Airoldi: risultato finale, analisi e tutte le preferenze

1746
1

SARONNO – La nuova lista civica creata a sostegno di Augusto Airoldi è arrivata al 10,32% con 1874 voti un ottimo risultato soprattutto se si considera che si tratta di un debutto assoluto per una civica creata solo pochi mesi fa

Il più votato della lista è stato Laura Succi (116), seguito da Andrea Picozzi (113) e Mattia Cattaneo (100)

Candidato sindaco
Augusto Airoldi
in coalizione con
Pd
[email protected]
 
Candidatovoti
Mattia Cattaneo100
Laura Succi116
Edoardo Bruno Giuseppe Mazzucchelli40
Miriam Fresc67
Andrea Picozzi113
Savina Pogliani48
Domenico D'Amato detto Mimmo 55
Marina Virgili60
Riccardo Giannoni16
Angelo Tettamanzi51
Antonio Barba48
Stefano Barcellini64
Emilio Cristian Basilico33
Luigi Biffi detto Gigi46
Noemi Brusciani10
Roberta Castiglioni75
Mauro Ceriani34
Gianluigi De Dionigi34
Benedetta Franchi24
Lorenzo Magnoni17
Fabio Martini27
Marisa Piuri 46
Andrea Preti17
Roberto Ruspi13

Come è stata la campagna elettorale?
Al centro del fuoco incrociato il sindaco uscente Alessandro Fagioli sostenuto dalla sua Lega con gli alleati di sempre Fratelli d’Italia (rafforzata dall’alleanza con Domà nunch), Forza Italia e Saronno al centro. I maldipancia ed i colpi di scena non sono mancati prima e dopo la presentazione delle liste tanto da costringere il centrodestra a rimarcare più volta la volontà di correre unito. Il primo candidato che è stato protagonista di un’intensa campagna elettorale pur nel rispetto delle normative anti covid. Augusto Airoldi, l’ex presidente del consiglio comunale, è sostenuto dal Pd dalla storica lista civica [email protected] che schiera tra gli altri il 94enne partigiano Aurelio Legnani (decano dei candidati) e la nuovissima Airoldi sindaco. Airoldi è stato il più attivo dei candidati con decine di eventi in piazza e nei quartieri con un intenso tour iniziato a luglio. Sorpresa della campagna elettorale la candidatura di Pierluigi Gilli, ex sindaco per due mandati, che punta probabilmente anche su un effetto amarcord per i tempi d’oro della città. A sostenerlo un autentico laboratorio politico ossia la coalizione Italia Viva, Azione! e Più Europa con la civica Con Saronno guidata dal consigliere comunale uscente Francesco Banfi. Corsa solitaria per il Movimento 5 stelle che schiera il determinato Luca Longinotti con una squadra di candidati che punta sui giovani a partire da Valeria Checchi e Luca Mantegazza. Alla mano e spigliato Longinotti è il più giovane dei candidati in corsa con una grande attenzione per l’ambiente. La lista civica indipendente Obiettivo Saronno vera incognita di questa campagna elettorale presenza Novella Ciceroni insegnante unica candidata donna sostenuta da una lista decisamente giovane ed affiatata. Tra le sfide e i temi di Obiettivo Saronno la petizione del rilanciare l’ospedale di Saronno tema su cui, con la scuole e le aree dismesse, si è giocata gran parte della campagna elettorale.

1 commento

Comments are closed.