SARONNO – Addio vecchio sottopasso pedonale grigio, buio e spesso usato come bagno pubblico. L’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni, nell’ambito del progetto della Ciclometropolitana, ha studiato una completa riqualificazione del percorso di via Milano in modo da garantire non solo un passaggio in sicurezza ma anche un importante collegamento per chi si sposta su due ruote che potrà utilizzarlo negli spostamenti da Caronno Pertusella al centro di Saronno e alla stazione di piazza Cadorna. Attualmente il sottopassaggio è decisamente angusto e scomodo tanto che solo pochi pedoni lo utilizzano col risultato di essere più spesso usato come bagno pubblico da senza fissa dimora a partire da qualche che spesso trovano ricovero nell’ex Isotta Fraschini situata a pochi passi. “La trasformazione del sottopassaggio si inserisce nel progetto di creazione di un collegamento ciclabile tra Caronno e Saronno – spiega Lonardoni – negli ultimi anni abbiamo realizzato il tratto che da dietro alla Decathlon dall’altezza della rotonda tra viale Lombardia e via Varese corre lungo gli argini del torrente Lura. Sarà ultimato con il ponticello sul corso d’acqua ma ora è importante fare anche una ciclabile nell’ultimo tratto di via Milano da via Deledda fino all’intersezione con via Marconi” L’idea elaborata negli ultimi mesi e già condivisa con il ministero è quindi quella di migliorare l’attuale sottopassaggio pedonale che corre in via Milano sotto i binari.

7 Commenti

  1. il sottopassaggio è quel che da molti anni, bello che ci sia chi a tempo scaduto elabori idee senza timore di passarle ad altri.
    Forse viene da chiedersi come mai cinque anni passano così in fretta!
    Paolo Enrico Colombo

  2. Quello che mi sorprende è la facilità con cui si mettono così tanti alberi nei rendering. Poi nella pratica saranno due violette in croce.

  3. Basta con i rendering, avreste già dovuto finire i lavori per avere i soldi del bando, sveglia!!!

  4. e un bel supermercato lungo questa meravigliosa pista ciclabile non lo avete previsto?

Comments are closed.