SARONNO – Un libro per raccontare con vignette e foto vent’anni di “Impara l’arte dal nonno” l’iniziativa che permette ai piccoli saronnesi di apprendere tanti mestieri di una volta, trucchi e abilità utili nella vita di tutti i giorni. E’ stato presentato giovedì alle 17,30 in un sala Aldo Moro piena ma con il rispetto del distanziamento sociale. L’iniziativa è stata organizzata dal Museo delle industriale e del lavoro saronnese, che ogni anno presta le sue sale come cornice che rende unico l’appuntamento, con l’assessorato alla Cultura. Non è mancato un ricordo per i nonni, a partire da quelli che non ci sono più, che hanno insegnato ai bimbi a fare il pane, la pasta, a lavare a mano, a fare la valigia e, attività che riscuote sempre tantissimo successo a sgranare le pannocchie. Il libro è stato curato da Fiorella Bianchi e Fabio Bigatti da sempre in prima linea nell’organizzazione dell’iniziativa.

23092020