SARONNO – “Scrivo con emozioni contrastanti queste poche righe di saluto”. Inizia così la nota di Enrico Cantù main sponsor del teatro Pasta che non è riuscito ad essere presente alla conferenza sulla nuova stagione.
“Sono molto dispiaciuto di non poter partecipare di persona a questa conferenza, ma provo una grande gioia per la presentazione della nuova stagione teatrale, perché segna il graduale ritorno ad una normalità che tutti noi desideriamo e che abbiamo fino a ieri fatto fatica ad apprezzare perché scontata, sicura, affidabile; il ritorno alla socialità, alla cultura, alla risata, allo stare insieme. Sono certo che come sempre si tratta di un programma vario, studiato con grande lavoro, passione e dedizione da Oscar, e da tutto lo staff, per soddisfare le richieste di tanti spettatori. 

Provo gioia e orgoglio per la nostra presenza, anche quest’anno in qualità di main sponsor, come sostenitori del teatro, che rappresenta un’occasione di svago, di confronto, di sogno, di apertura per tante persone della nostra Saronno e dei territori vicini.

Sono felice e orgoglioso, e sono contento di poter condividere queste emozioni con voi, perché in questo momento io sono a Roma, impegnato nella presentazione del rapporto 2020 e nella cerimonia di premiazione del Welfare Index PMI, indagine aperta a tutte le Piccole Medie Aziende italiane per valutare e premiare quelle che si distinguono per investimenti più importanti per il benessere dei Dipendenti, dell’Azienda e della comunità. Oggi, per il secondo anno consecutivo la Enrico Cantù Assicurazioni si aggiudica il titolo di welfare champion, insieme a sole altre 77 aziende in Italia. Sono sicuro che questo aspetto è fonte di orgoglio per noi tutti e per Saronno.