SARONNO – “Ieri in Commissione agricoltura della Camera è partito l’iter, con l’audizione delle principali organizzazioni agricole, della proposta di legge di cui sono prima firmataria. È necessario valorizzare e strutturare un settore eccellente del nostro made in italy, che occupa migliaia di addetti in modo diretto e con l’indotto, che purtroppo negli ultimi decenni è stato penalizzato da una eccessiva frammentazione”. Lo sottolinea la parlamentare locale di Italia viva, Maria Chiara Gadda.

Prosegue Gadda: “Avremo modo nel corso del dibattito di arricchire ulteriormente il testo, ma oggi il punto fondamentale è che si torna a parlare in parlamento di ippicoltura, della filiera e promozione del cavallo e degli equidi in generale. Sono contenta che il collega Gianpaolo Cassese seguirà come relatore questa mia iniziativa parlamentare, perché sono certa lavorerà con serietà nell’interesse dell’intera filiera”.

(foto: la parlamentare di Italia viva, Maria Chiara Gadda, a Roma con il collega Gianpaolo Cassese)

25092020

1 commento

  1. Palle! L’ Italia non produrrà più nulla di agricolo e camperà solo di cibo importato pagato così prestiti europei

Comments are closed.