ORIGGIO – La videosorveglianza ha consetito di acciuffare un giovane che nel parco comunale di via Piantanida attendeva al varco i coetanei, per vendere marijuana. Ad incastrarlo sono state le immagini delle telecamere del locale sistema di videosorveglianza, presente nella zona e che hanno “ritratto” i suoi movimenti. A “sbirciare” sui monitor sono stati gli agenti della polizia locale del comando unificato di Origgio-Uboldo. Tramite le immagini, gli agenti del comandante Alfredo Pontiggia hanno ricostruito il quadro della situazione e quindi sono intervenuti con i carabinieri della stazione di Caronno Pertusella.

Lo spaccio avveniva in pieno giorno, in un’area spesso frequentata anche da giovani e giovanissimi. I tutori dell’ordine hanno preso in consegna il ragazzo, che è stato infine denunciato a piede libero. E’ un diciottenne residente in paese.

A Origgio si dispone di un sistema di videosorveglianza particolarmente moderno e “ramificato”, che consente di registrare immagini molto nitide, utili anche in casi di indagini antidroga come questa.

(foto archivio)

26092020

1 commento

  1. Lo stesso che c’è nel retro stazione a Saronno?
    No chiedo, perché nel caso, manca qualcuno a guardare i monitor qui a Saronno.

Comments are closed.