SARONNO – Dopo otto mesi il corpo musicale cittadino di Saronno ha fatto la sua prima uscita in tempo di Covid 19. Tutti ben distanziati e con mascherina i membri della “banda” hanno suonato per le vie del centro storico. Gran finale con l’inno di Mameli intonato sotto i pennoni delle bandiere in piazza Libertà alla presenza del sindaco Alessandro Fagioli.

“L’emozione era tanta – spiegano dalla banda – come tanta era la voglia di suonare dopo che la pandemia purtroppo ci ha bloccati. Basti dire che nel 2020 abbiamo suonato a gennaio in occasione del falò di Sant’Antonio e poi nulla più fino a ieri”.

La data scelta non è stata causale: domenica 27 settembre, ossia l’ultima domenica di settembre, è tradizionalmente quella della rassegna musicale di fine estate che da circa 25 anni la banda di Saronno organizza. “Il programma ce l’avevamo pronto – concludono i portavoce della compagine – ma le circostanze non ci hanno permesso di proporlo al pubblico”

Ora sono iniziate anche le prove ovviamente precedute dalla sanificazione dei locali.

28092020

1 commento

  1. La presenza Istituzionale non è stata notata come al solito priva di fascia tricolore. Avrebbe potuto salutare dignitosamente i cittadini ma le trattative per il ballottaggio non lo hanno permesso, troppo impegnative per concedere con facilità ogni pretesa e accontentare chiunque, convinto di essere a fine corsa. Anche il tempo metereologico sta mutando e l’elettorato libero ne è consapevolmente certo che il cambio di questa giunta inadeguata porterà benefici all’intera città.

Comments are closed.