Home Speciale Elezioni 2020 Elezioni: inizia l’ultima settimana di campagna elettora. Incognita Gilli e Longinotti

Elezioni: inizia l’ultima settimana di campagna elettora. Incognita Gilli e Longinotti

911
7

SARONNO – Di apparentamento ce n’è stato uno solo e ora, in attesa che si riaprano le urne domenica 4 e lunedì 5 ottobre per il ballottaggio, è tempo di accordi, alleanze ed endorsement. Oggi si apre l’ultima settimana elettorale per la città degli amaretti.

A sfidarsi, separati al primo turno da 300 voti le coalizioni di Alessandro Fagioli (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Saronno al centro) e di Augusto Airoldi (candidato sostenuto da Pd, [email protected] e Lista Airoldi ed “apparentato” con la civica viola Obiettivo Saronno).

In molti ipotizzano un confronto all’ultimo voto soprattutto se l’affluenza non sarà particolarmente alta. A questo punto sono determinati anche le scelte di chi è rimasto fuori. Corteggiatissima la coalizione del sindaco emerito Pierluigi Gilli che ieri si è incontrato sia con la Lega, dal sindaco Fagioli a tutti i big ospiti della sua campagna, sia con il candidato Airoldi.
I termini per un apparentamento sono scaduti ma certo un alleanza e un’indicazione di voto potrebbero fornire un sostegno prezioso.
Ancora nessuna indicazione anche per gli elettori di Movimento 5 stelle che al primo turno hanno sostenuto Luca Longinotti. Fanalino di coda della tornata il partito conta comunque su 800 voti che fanno gola a molti.

7 Commenti

  1. …800 voti che fanno gola a molti.
    Non si ragiona su quale potrebbero essere i benefici a livello di programmi e di cose da realizzare ma solo sui voti per avere accesso in comune e vincere le elezioni.
    Fino a quando ragioneremo così non andremo molto lontani.

  2. “Fatti una buona fama e coricati”, è un saggio proverbio meridionale! Perché la Lega non ha trovato altri con cui apparentarsi? Si vede che non si è fatta una buona fama con i precedenti apparentamenti con SAC (Saronno al centro) e Forza Italia!
    E poi, soprattutto, con tutti i problemi che ci sono, come ci si può apparentare con chi ha in mente l’indipendenza della Padania e l’area feste?
    Qualcuno, meno elegantemente, potrebbe anche ipotizzare che a Saronno attualmente non ci sono “zerbini” in vendita!

  3. Spoiler: Fagioli si vanterà di successi inesistenti cercando di non rispondere effettivamente alle domande.

    Doppio spoiler: l’elettore medio crederà a tutto quello che Fagioli dirà.

    Saronnesi intelligenti, confido in voi. Poniamo fine a questo supplizio e non votiamo Fagioli.

    • Bravo, hai fatto il tuo appello da elettore illuminato alle persone intelligenti… speriamo a Saronno ci siano più elettori medi e stupidi del previsto.
      Ma chi ti credi di essere? il cardinale Richelieu.

  4. Forse meglio emigrare in Svizzera dove cittadini seri al referendum votano per mantenere la libera circolazione dei cittadini UE.

Comments are closed.