SARONNO – L’associazione Saronno Point onlus ha donato un ecografo al reparto di Urologia, diretto da Jon Lovisolo, medico primario, dal valore di 15mila euro. La donazione è stata presentata durante la visita di Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare, all’ospedale, lo scorso mercoledì 30 settembre, in concomitanza con l’inaugurazione di altri macchinari.

“Abbiamo ricevuto un ecografo portatile di ultima generazione –afferma il medico -. Tale gesto è stato possibile grazie alla generosità di Giovanni Restelli, di altri donatori, della Saronno Point.”

L’ecografo è fondamentale nell’attività giornaliera di reparto. Si può dire che, ormai, l’ecografo è diventato il braccio destro del clinico. E’ utilizzato in fase diagnostica per ottenere immagini degli organi addominali, retroperitoneali nonché della prostata e dei genitali maschili. Inoltre, viene usato regolarmente per espletare procedure mininvasive come la biopsia prostatica e la puntura percutanea di vari organi sia a scopo diagnostico, sia a scopo terapeutico. Il nuovo ecografo fornisce immagini di qualità maggiore rispetto agli apparecchi precedenti ed è dotato di un software sofisticato. Sarà sicuramente un valore aggiunto per i pazienti dell’Urologia di Saronno”.

 

(in foto: i medici presentano il macchinario)

01102020

1 commento

  1. Un GRAZIE infinito ai Volontari di Saronno Point per tutto quello che hanno fatto e continuano a fare e spero riusciranno ancora a fare per le persone fragili e per il ns. ospedale.

    PS: sarebbe bello che la situazione del ns. nosocomio fosse raccontata da realtà come queste e non da chi ne fà una questione politica!!

Comments are closed.