ORIGGIO – Sabato 3 ottobre, anziché la tradizionale busta con cui da sempre il Corpo Musicale di San Marco si rivolge alla cittadinanza per chiedere un contributo economico che ha sempre permesso di sostenere le attività dell’associazione, il corpo musicale cittadino ha distribuito in tutto il paese una lettera per esprimere agli abitanti di Origgio la propria solidarietà e vicinanza a seguito degli avvenimenti di questi ultimi mesi.

Ecco il testo integrale:
“Diversamente dal solito, non lasciamo questa lettera per chiedere il vostro prezioso contributo economico che pure non ci avete mai fatto mancare, ma scriviamo per esprimere la nostra vicinanza e il nostro affetto a tutti gli origgesi, in particolare a coloro che, nei mesi passati, hanno sofferto e dovuto affrontare momenti difficili a causa della pandemia di Covid-19.
Questo evento imprevedibile e drammatico che ha sconvolto il mondo intero, oltre ad aver causato tanto dolore e sofferenza, ha infatti modificato anche le nostre abitudini, il nostro modo di vivere e di pensare, portandoci a poco a poco a suddividere la nostra vita in un’epoca “pre” e “post” Covid-19. Come tutti sappiamo, tanti piccoli gesti e abitudini che davamo per scontati ora non lo sono più. In questi mesi l’attività del Corpo Musicale San Marco si è dovuta forzatamente interrompere. E’ venuta meno la possibilità di suonare insieme, ritrovarsi e condividere certi momenti, ma mai il desiderio di farlo. Proprio per questo, quando potremo ripartire lo faremo più forti e uniti di prima, con lo stesso impegno e passione che fin dal 1937 contraddistinguono la nostra realtà. Crediamo infatti fermamente che fornire alla popolazione – con un occhio di particolare riguardo al giovani – un luogo di incontro e di crescita dove trasmettere valori come l’unione, il rispetto reciproco, lo spirito di gruppo, di sacrificio e di collaborazione rappresenti uno degli obiettivi più importanti per un futuro positivo e propositivo. Chi volesse restare aggiornato suite nostre iniziative e novitá puó seguire la pagina Facebook “Corpo Musicale San Marco”. Certi che il vostro affetto per la “banda” non verrà mai meno, speriamo di rivedervi al piú presto e vi auguriamo tutta la serenitá possibile.”

(foto d’archivio)

05102020