SARONNO – Due classi dell’istituzione Zerbi (al nido Gianetti e alla materna di via Cavour), una classe nella scuola media Bascapè, quattro classi al Prealpi e due all’istituto Zappa. Sono le classi in cui si sono fermate le lezioni perchè sono stati trovati dei bambini/studenti positivi.

Fortunamente le condizione dei piccoli non destano preoccupazione. Per tutti i casi di positivitò’ l’Ats si è attivata con tempestività. La normativa prevede per le classi l’isolamento fiduciario in attesa del tampone per i genitori e i contatti stretti dei piccoli risultati positivi. La notizia è ovviamente circolata tra le classi dello stesso istituto ma fortunatamente senza allarmismi. Tutte le scuole cittadine si sono attrezzate fin dall’inizio dell’anno scolastico per rispettare al massimo tutti i protocolli di sicurezza per permettere agli studenti di tornare a vivere la quotidianeità scolastica ma con grande attenzione alle norme e alle regole anticontagio. Tanto che l’attività didattica prosegue normalmente nelle altri classi.

Prosegue invece la quarantena per le classi dei primi tre i casi di studenti positivi che si sono registrati in città ossia nel plessi Vittorino da Feltre, Damiano Chiesa e San Giovanni Bosco registrati settimana scorsa.

16102020

11 Commenti

  1. AIROLDI!!!
    La situazione covid delle scuole saronnesi è disastrosa, e lei non dice nulla ai cittadini e ai genitori.
    Tace sull’ospedale e sulle RSA.
    Si sta comportando peggio del suo predecessore Fagioli che fra qualche settimana arriveremo a rimpiangere.

    • Ma la finisca, cosa deve dire?
      A livello nazionale avevano almeno 5 mesi per prepararsi ma alcuni bandi per la costruzione/ampliamento/riconversione di posti letto in terapie e sub intensive sono iniziati pochi giorni fa
      A livello locale, invece, prima era colpa di Fagioli pure se un meteorite colpisce la stratosfera.
      Ora Airoldi è la causa di tutti i mali.
      Insomma non va mai bene niente.
      Fagioli ha fallito su tante cose ma non è stato il disastro totale che alcuni vogliono fare credere
      Lasciate lavorare le persone, poi se non vi vanno bene, le cambiamo

    • Così dicendo la commenteranno dicendo che lei è leghista, che ha perso e bla bla bla….non co si poteva limitare solo a chiedere una comunicazione del sindaco.

    • …caro Anonimo,ancora il nuovo sindaco deve insediarsi e gia si pretende???…rimpianfgere il predecessore???…beh certo che con tuutte le motizie che ha fornito durante la prima ondata c’è da piangere piu’ che rimpiangere…

    • Ma sei serio o è una battuta? Non ha ancora nemmeno iniziato a fare il sindaco e deciso gli assessori che è già colpa sua?

  2. NON SONO SOLO QUELLE CHE DITE LE SCUOLE CON CLASSI IN QUARANTENA O CON RAGAZZI A CASA IN ATTESA DELL’ESITO DEL TAMPONE!!!! INFORMATEVI BENE!!

  3. Assolutamente concordo! Airoldi s’è spacciato per il sindaco del cambiamento, la Ciceroni per la candidata sindaco votata alle scuole: questi sono già i primi risultati …il silenzio! I cittadini vanno informati!
    Già Fagioli non era avvezzo alla comunicazione, ma questi due sono già peggio di lui!
    Airoldi ha promesso il pre post scuola per mio figlio in brevissimo tempo, ma mi sa che mi devo mettere il cuore in pace, se va avanti così non so nemmeno se potrà fare scuola in presenza e il comune gestito da Airoldi è già assente, tutto tace e i genitori non sanno che fare!
    Sig. Airoldi mi dica lei cosa sta pensando di fare per il problema scuole primarie a Saronno, così potrò prendere decisioni. La ringrazio molto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.