SARONNO – “Si avvisa che il sindacato Cub Trasporti ha aderito allo sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private, che coinvolge anche il settore del trasporto ferroviario, dalle 21 del 22 ottobre alle 21 del 23 ottobre. Pertanto, il Servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza e il servizio aeroportuale, potranno subire variazioni o cancellazioni”. Lo si legge in una nota di Tenord.

Saranno in vigore le consuete fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei “Servizi minimi garantiti” che verrà resa disponibile a breve. Si precisa che, giovedì 22 ottobre viaggeranno i treni con partenza prevista da orario ufficiale entro le 21 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le 22.

Nel caso di non effettuazione dei treni, saranno instituiti:

  • autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra “Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto” (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1.
  • autobus a Stabio e Malpensa Aeroporto per garantire il collegamento aereoportuale S50 “Malpensa Aeroporto – Stabio” (senza fermate intermedie).

Per i treni garantiti del Settore di Lunga percorrenza di Trenord si invita a consultare la seguente pagina web: http://www.trenord.it/it/assistenza/treni-in-caso-di-sciopero.aspx

Maggiori dettagli saranno disponibili sul sito www.trenord.it o seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in “real-time” tramite la nostra App. Saranno ipotizzabili ripercussioni anche a conclusione dello sciopero e vi invitiamo a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni, che alle informazioni in scorrimento sui monitor.

17102020

5 Commenti

  1. Purtroppo immagino il maggior pericolo di affollamento nelle fasce di garanzia con i conseguenti rischi sanitari. Una maggiore sensibilità al benessere comune, rinviando la sciopero, risulterebbe molto gradita.

  2. sempre di venerdì così si fanno i fine settimana lunghi. questi sono sicuri di non andare in cig e licenziati per mancanza di lavoro così ne approfittano a scapito degli altri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.