SARONNO / CARONNO PERTUSELLA / CESANO MADERNO / LIMBIATE / TRADATE – Sono 53 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime ventiquattro ore nelle località del Saronnese: la città più colpita è Limbiate, che conta 19 nuovi positivi, seguita da Cesano maderno, con 14 nuovi casi.
Ancora forti aumenti per Saronno: la città vede altri dieci positivi nelle ultime 24 ore. In aumento, anche Caronno Pertusella (+3) e Tradate (+7).

Ecco la tabella con i dati del Saronnese da inizio pandemia (tra parentesi i dati di ieri per un confronto):

Saronno: 372 (362)

Caronno Pertusella: 153 (150)

Tradate: 184 (177)

Limbiate 390 (371)

Cesano Maderno 392 (378)

 In Lombardia, sono 1.687 i nuovi positivi con 14.577 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 11,5 %. Oltre 200 casi nella provincia di Varese, ma la provincia più colpita rimane quella di Milano, con più di 800 casi.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio)

19102020

3 Commenti

  1. Alcuni suggerimenti
    Si pensa di consigliare i saronnesi di scaricare app immuni soprattutto per chi ha partecipato a riunioni politiche e comizi elettorali?
    Perché non mandare vigili a ogni ora e in ogni luogo ( piazza Libertà, mercato..) e multare ( multe accettabili) chi non indossa correttamente le mascherine?
    Sono stati individuati luoghi dove eseguire la vaccinazione antinfluenzale visto che molti studi medici non hanno spazio sufficiente per garantire tempi ragionevoli senza arrivare a marzo?

      • e chi te lo ha detto peppa pig? tu intanto scaricala e usala, negazionisti vari, complottari siete concausa del problema.

Comments are closed.