CERIANO LAGHETTO – Un gesto inequivocabile agli spacciatori, da parte del vicesindaco ed assessore alla Sicurezza di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo: “Ecco il mio messaggio a pusher e zombies, proprio accanto a questa loro artistica “incisione rupestre” raffigurante un diavolo su questo povero albero.
Perché pusher e zombies hanno provato, dopo 7 mesi, a tornare nei nostri boschi”.

Come ricorda Cattaneo “nel mese di settembre, infatti, dopo la sua scarcerazione, uno spacciatore era subito tornato “al lavoro”. In circa due settimane, ha rinsozzato il bosco di rifiuti vari come siringhe, cibo e tende, oltre che di disperati”.

“L’altro giorno con i volontari abbiamo ripulito tutto portando via due camion pieni di rifiuti prodotti in poche settimane. Ma quel che più conta è che grazie allo sforzo quotidiano delle forze dell’ordine il nostro bosco continua a essere pulito, sicuro e libero. Il loro attacco è stato respinto. Ci riproveranno. Ma ritroveranno anche noi!” assicura il vicesindaco.

20102020

22 Commenti

  1. Oh rieccolo. era un po’ con non si selfava. p.f. non ricominciamo con i suoi inutili interventi a nessuno interessa cosa fà questo signore. c’è la pandemia stia in casa

  2. dunque abbiamo la Lombardia che vuole misure ancora piu’ severe di quelle introdotte dal governo, coprifuoco dalle 23, centri commerciali chiusi, nel suo comune fior di contagi e questo fa “il divo” in giro per boschi…

  3. Pensi alla scuola dato che è l’assessore alla Pubblica Istruzione.
    A Ceriano 8 classi delle medie vanno a Cogliate e 1 classe fa lezione nei corridoi, questo perche il signore della foto era impegnato in una “perdente” campagna elettorale in Lombardia.

  4. @Direttore: Ma la foto Le sembrava fosse da pubblicare? Ci sono gli estremi per una censura parrebbe… Ci spieghi cortesemente.

  5. Invece di queste ridicole esibizioni, dato che sei l’assessore alla istruzione di Ceriano, parlaci della assurda situazione della scuola cerianese.

  6. Siamo in piena pandemia è c’è chi gioca a guardie e ladri invece di adempiere ai compiti istituzionali per cui è pagato.

Comments are closed.