SARONNO – Il nome dell’istituto tecnico commerciale di Saronno è stato oggetto della cronaca locale degli ultimi giorni a causa dello stop in presenza di alcune classi per segnalazioni da parte dell’Ats.

Ma dobbiamo anche ricordare che questa scuola è stata uno dei primi istituti nel Saronnese a presentarsi al battesimo dell’anno scolastico 2020/2021 con un apparato tecnologico all’avanguardia per contrastare la diffusione del Covid-19 e agevolare alunni e docenti nello svolgimento della didattica a distanza.

La dirigenza ha scelto di attivare sin dai primi giorni di scuola la didattica a distanza con un’alternanza settimanale che prevede il 50% degli alunni di ogni classe in presenza ed il 50% a distanza (con la l’eccezione di tutte le classi prime e delle classi meno numerose che non hanno la necessità di essere suddivise). Una scelta che si è rivelata lungimirante.

L’ottimo lavoro di scelta e predisposizione delle attrezzature informatiche effettuata dal personale tecnico durante l’estate, ha permesso ai docenti rientrati a scuola dopo una lunga assenza dalle cattedre di trovare ogni aula dell’istituto dotata di pc, webcam e microfono per permettere l’agevole collegamento degli alunni in distanza. Gli insegnanti, nei primi giorni di scuola, hanno dato ai propri alunni tutte le indicazioni necessarie per un eventuale stop alle lezioni in presenza.

29102020