CISLAGO – Rubato nel Parco degli Alpini, per mero vandalismo: sarebbe stato addirittura preso a calci. E’ stato quindi ritrovato e tornerà a suo posto: il riferimento va al defibrillatore, posizionato dell’associazione Cislago cuore e che proprio dagli alpini cislaghesi era stato donato.

Prima, qualche giorno fa, la scomparsa del defibrillatore, che è stato quindi ritrovato nelle vicinanze, abbandonato, da alcuni volontari del locale gruppo di protezione civile, che l’hanno trovato in un cespuglio. Potrà essere risistemato e dunque essere riposizionato nel parco, pronto all’uso nel caso di emergenze. “Dae numero 14 , parco degli Alpini, acquistato grazie al contributo del Gruppo Alpini di Cislago. Rubato, utilizzato per giocare, fortunatamente ritrovato dalla Prociv poco fa. Tra poco verrà ripristinato, ma la domanda rimane sempre la stessa. Perché?” ha commentato sui social Emiliano Levis, uno dei responsabili di Cislago cuore.

(foto: il defibrillatore che è stato recuperato dai volontari della protezione civile cislaghese)

26102020