SARONNO – “Fino a venti giorni fa a Saronno, città di quasi 40.000 abitanti, si contavano 274 casi di positivi al Covid-19 da inizio pandemia. Oggi, dopo solo tre settimane di amministrazione Airoldi, Saronno conta 298 casi in più. Un dato allarmante, che dovrebbe far riflettere tutti”

Inizia così la nota della Lega di Saronno firmata da Claudio Sala segretario cittadino.

Cos’è accaduto in queste settimane, perché il contagio sta salendo così vertiginosamente, cosa può fare un’amministrazione per placare questa salita? Tutte domande a cui il nostro neo sindaco dovrebbe dare delle risposte.

L’amministrazione Fagioli era accusata di fare poca informazione sul numero dei contagi, anche se la situazione era sotto controllo e i casi che si registravano erano molto contenuti, specialmente nel periodo febbraio-marzo quando la nostra Regione era una polveriera, ed era la più colpita dal virus.

I controlli erano mirati, l’unità di crisi cittadina lavorava giorno e notte, in silenzio e senza dirette Facebook: i numeri lo dimostrano.
I recenti provvedimenti e la retorica di governo stanno condannando tantissimi settori produttivi del paese.

La piccola media impresa, i liberi professionisti, lo sport e la ristorazione, l’industria culturale, vengono colpiti senza possibilità di difesa, e sono abbandonati a loro stessi dopo essersi visti costretti a costosi adeguamenti per poter ricominciare a lavorare dopo il lockdown. Quali misure sta progettando la nuova amministrazione per far fronte alla nuova emergenza sociale che probabilmente farà ancora più male di quella sanitaria?

Oggi abbiamo un Sindaco che informa e sensibilizza via web, ripetendo gli stessi numeri che potremmo leggere autonomamente, ma non dà indicazioni sulle misure che ha intenzione di adottare per far fronte alla situazione che sembra sfuggirgli di mano.

Collegata all’emergenza sociale e sanitaria, abbiamo la questione scuole, argomento caldissimo durante la campagna elettorale, con il variopinto fronte che oggi compone la maggioranza alla guida della città che ricordiamo essere scatenato nell’accusare l’allora sindaco uscente Alessandro Fagioli di negligenza per quel che concerneva il pre e post scuola. A nulla è valso esibire i verbali in cui i dirigenti scolastici non avevano richiesto il servizio creando disagio ai genitori, e le accuse sono continuate fino ad elezione di Airoldi.
Ora, il neo sindaco di Saronno come commenta la situazione, visto che, ad esempio, presso la Vittorino da Feltre non è partito il pre e post scuola proprio per mancanza di richieste? Dove sono gli appelli accorati di maggior tutela degli studenti? Forse Airoldi comincia ad accorgersi che l’incapacità del ministro Azzolina ricade a pioggia su tutti i comuni d’Italia, compresa Saronno, e tra un banco a rotelle e l’altro i sindaci sono stati abbandonati a gestire situazioni di non diretta competenza?

La campagna elettorale è alle spalle, ora è il momento di agire ed è ora che il nostro Sindaco inizi a dimostrare le sue capacità organizzative.Dal canto nostro cogliamo occasione di esprimere la totale solidarietà a tutte le categorie colpite da questi provvedimenti, di cui fatichiamo a capirne il senso.

(foto: la lega in consiglio comunale durante la prima seduta)

49 Commenti

  1. Il potere vi aveva dato alla testa e manco la sconfitta bruciante v’ha fatto capire nulla, a quanto pare…

  2. Sala, sta facendo Airoldi in poche settimane tutto quello che voi non avete fatto in 8 mesi. Per il resto: li ha visti i dati della Lombardia? Mica siamo in una bolla noi di Saronno

  3. AIROLDI!!!!
    sono giorni che le chiediamo di comunicare a mezzo stampa i dati in suo possesso che afferiscono agli sviluppi della pandemia sul territorio comunale e abbiamo letto solo che ci sono 280 positivi e 17 classi primarie in quarantena.
    I cittadini hanno il diritto di essere informati e non solo essere “moralizzati” sull’utilizzo della mascherina.
    Ci stiamo accorgendo che questa amministrazione sta facendo davvero poco, anzi nulla, sul fronte del contenimento pandemico: non le sembra il caso di passare dalle parole e dai proclami tratti dal libro dei sogni a fatti concreti illustrando prima un quadro completo della situazione, poi le sue proposte di intervento ed infine la gestione operativa delle forze e risorse messe in campo.
    Attendiamo sempre meno fiduciosi che “batta un colpo”
    Grazie.

  4. Esatto Consigliere, la campagna elettorale è alle spalle, cerchiamo di essere obiettivi e quindi non attaccare il Sindaco quando in realtà il comunicato vuole attaccare le misure adottate dal Governo. Non è certo merito del precedente Sindaco se prima il numero dei contagiati era inferiore, basta guardare il telegiornale.
    A quando interventi costruttivi?

  5. Non siete stati accusati di aver fatto poca comunicazione sul COVID . Siete stati accusati di non averla fatta. L’unico intervento che avete fatto riguarda quello del vostro sindaco dove parlava di 1200 morti. Voi che cosa avete fatto ? Parlate della scuola . La pandemia é scoppiata a Marzo e in quel periodo eravate voi a governare la città . In che modo avete risposto agli appelli degli istituti scolastici ? Se siamo in questa situazione a settembre non é certo colpa di questa amministrazione . Altri due vostri successi ? La cultura sicuramente perché volevate chiudere il teatro e meno male che non ci siete riusciti . La sicurezza che é stato il vostro slogan che vi fece vincere le elezioni . Per questo slogan le avete anche perse perché tutto è rimasto come prima . Basta andare in piazza Cadorna , la piazza centrale e in piazza de Gasperi. Non vantatevi dei successi che non avete avuto.

  6. Faccio parte di un’Associazione sportiva e vorrei ricordare al Consigliere Sala, che abbiamo chiuso l’attività a fine febbraio per riprenderla a metà giugno. Certo “i numeri lo dimostrano” abbiamo perso un sacco di soci……inviterei il Consigliere Sala a riflettere …..

  7. Di sicuro non ha organizzato un convegno per negazionisti rifiutandosi di indossare la mascherina, tipo il vostro leader per intenderci!!!
    Cara Lega saronnese ormai fate tenerezza tanto sono enormi le castronerie che dite.

  8. Dire che la seconda ondata di pandemia è colpa del nuovo sindaco è una cosa vergognosa: per fare un esempio, anche a Ceriano Laghetto o Origgio che sono amministrate da politici di altro colore, i casi di Covid sono cresciuti vertiginosamente.

  9. Stai a vedere che l’aumento dei contagi è colpa di Airoldi. Sala, il suo intervento è francamente imbarazzante.

  10. Appunto: la campagna elettorale è alle spalle. E avete perso. E perso male. Fatevene una ragione. Evitare prego domande cretine tipo: piove e cosa fa il sindaco? Le zanzare pungono ancora e il sindaco? E simili……. Anche perché con il virus che uccide le goliardate non sono gradite

  11. Qui a Saronno manca un punto car drive x fare i tamponi tramite ats/ASL in modo gratuito!! Sì ci sono centri che lo fanno ma a pagamento!!!

  12. Il solito inutile “derby” sn-dx / dx-sn.
    Anche a livello nazionale.
    NON PORTA A NIENTE DI BUONO.

  13. Scusi sig Sala ma dove vive? Scrive cose che non hanno fondamento, avulse dalla realtà. Basta leggere ed informarsi per avere risposta alle sue “domande”!
    Purtroppo, malgrado la batosta alle amministrative , la Lega di Saronno non ha imparato la lezione!
    Per fortuna i saronnesi , a differenza del sig. Sala, continuano a sostenere Augusto Airoldi e la sua giunta.

  14. Sala ma veramente pensate di fare opposizione in questa modalità per 5 anni? Veramente credete che la ns Città meriti questo?

  15. Sala le ricordo 2 cose:
    A) il primo ad introdurre coprifuoco e chiusure e’ stato il governatore Fontana visto la situazione contagi in Lombardia. Poi se la sua strategia e’ liberi tutti e contagi a 1000 veda lei, provi a proporla a un medico dell’ ospedale e vediamo che le dice. Lo capisce anche un bambino che meno gente va in giro e si incontra per “futili motivi” meno ci si contagia.
    B) a Saronno ora campagne di informazione ai cittadini. Info puntuali. Polizia locale, croce rossa e protezione civile che controllano piu’ di prima.
    Il suo Sindaco a parte silenzi e la profezia dei 1200 morti che ha fatto?

  16. Io pensavo che arrivasse da Solaro ma vuoi vedere che quello che commenta tutto con “Airoldi” e Sala. Poca differenza, stessa scuola

  17. https://ilsaronno.it/2020/08/18/covid-fagioli-replica-a-gilli-fornire-i-dati-spetta-alle-autorita-sanitarie-e-poco-onorevole-dire-mezze-verita/

    La domanda principale che si legge sul lungo “j’accuse” di oggi, mi sembra sia: cosa può fare una amministrazione per placare la salita del numero dei contagiati?
    Si legge sull’allegato articolo di poco più di due mesi fa della Lega: “È chiaro che in questa circostanza…la questione sulle disposizioni principali passi chiaramente in mano allo Stato, non trattandosi per l’appunto di un’emergenza esclusivamente locale”.
    In momenti diversi, si sostengono due tesi contrapposte sullo stesso argomento! Se sono in maggioranza sostengo che è compito dello Stato (dico io: e della Regione Lombardia), se sono in minoranza sostengo che spetta al Sindaco!
    Malgrado la sonora sconfitta il “gioco” non cambia…”ad multos annos”.

  18. Lei dovrebbe farsi revisionare i discorsi, con questa sua sottile (sic) costruzione:
    >
    SARONNO – “Fino a venti giorni fa a Saronno, città di quasi 40.000 abitanti, si contavano 274 casi di positivi al Covid-19 da inizio pandemia. Oggi, dopo solo tre settimane di amministrazione Airoldi, Saronno conta 298 casi in più. Un dato allarmante, che dovrebbe far riflettere tutti”<
    Cosa vuole dire? Che c’è un rapporto diretto fra la nuova Giunta e l’aumento dei casi? Gli untori di manzoniana memoria quindi, ma per favore!
    Conti fino a 300 prima di scrivere e si rilegga le raccomando si rilegga.

  19. quoto in pieno! … purtroppo sembra di essere già rimpiombati nell’incubo degli inconcludenti bla,bla,bla di questi signori.

  20. Il sindaco parla con ATS, parla coi presidi, parla coi consiglieri. Dopo aver parlato posterà su FB il discorsino giornaliero sull’andamento e stop.
    Farà ciò che dice il decreto senza se senza ma non interessandosi di molte categorie lavorative che chiuderanno.
    I “ristori” avranno categorie privilegiate, scommettiamo?

    • Il sindaco parla, per adesso parla molto… ma già in passato si era dimostrato maestro nel parlare, parlare, parlare, …. parlare.

  21. Errare è umano, perseverare diabolico.
    Sala, è il secondo comunicato, il secondo clamoroso autogol che lei fà. Difende l’indifendibile Fagioli e nemmeno troppo velatamente attacca Airoldi dandogli quasi la responsabilità dei nuovi contagi.
    A mio avviso non è molto serio come atteggiamento
    Buona giornata

  22. Desolante e deprimente.Richiedere un po’ di rispetto è troppo audace o offensivo per il segretario della Lega .

  23. Sala vuoi dire che se ad Uboldo o in Brianza avevano il Fagioli silente salamellato non avrebbero avuto un esponenziale numero dei casi? (Sala se le sfugge le guida il cdx)….

  24. Di fronte alle carenze della sanità regionale , con i pazienti abbandonati il problema è il sindaco ? Dopo il nulla totale di Fagioli ? Continua a raccontare balle …

  25. di sicuro la colpa dell’aumento dei casi covid è colpa del sindaco appena insediato… vabbè.
    questi geni della Lega nonostante siano stati battuti sonoramente non perdono occasione per ricordare alla gente di Saronno di che pasta sono fatti. Che pena.

  26. bravissimo sala continuate così che alle prossime elezioni prenderete il 5%

  27. Questo atteggiamento della Lega è perfettamente in linea con quanto si dichiara a livello nazionale. Cosa poteva fare Fagioli quando era sindaco? Stare zitto, e questa è forse l’unica cosa giusta che ha fatto in questo periodo. Il suo segretario dovrebbe imparare che un buon silenzio non ha prezzo. Airoldi o chiunque al suo posto non potrebbe fare nulla, visto l’andamento di questa pandemia, e fare politica su queste cose è come tirare sassi nel mare.

  28. Dai Sala avanti cosi che alle prossime elezioni tra 5 anni perdete ancora peggio!

  29. Sala in passato il tallone d’Achille dell’amministrazione Fagioli era la comunicazione (e non solo sul Covid), oggi noto che nulla è cambiato, la comunicazione purtroppo resta il vostro problema anche all’opposizione. Mi spiace dover dire che i vostri cs sono veri e propri boomerang.

  30. Io non ho votato Airoldi, ho votato centrodestra, ma come si fa a dire anche solo suggerendolo che i contagi aumentano perché è stato eletto Airoldi. Non fatemi vergognare di essere saronnese, dai.

  31. Spero che questo atteggiamento offensivo e poco collaborativo da parte di alcuni esponenti della Lega e non, possa cambiare perché Saronno non merita questo atteggiamento di guerra, sopratutto in questo momento memorabile dove ci vuole collaborazione per uscire nel miglior modo possibile, sicuramente con le ossa rotte però nel migliore modo possibile cercando di aiutare chi ha davvero bisogno. Sig Sala rispetti le persone, non deve far prevalere il rancore che porta dentro perché così non andrà da nessuna parte,( oltre al fatto che sta offendendo anche il partito che rappresenta), attenzione perché se continua così, si deve scordare fin da subito la sua candidatura per le prossime elezioni. Già è stato un fallimento Fagioli cerchi almeno Lei di fare meglio senza fare il circo.

  32. SALA avete perso le elezioni per la vostra incapacità gestionale e per la continuo presa in giro di coloro che abitano Saronno. E’ inutile attaccare gli altri in continuazione

  33. Dopo un lungo ragionamento, un po’ tortuoso, ma applicandosi si capisce lo stesso, lo stesso Sala ammette che la gestione di certe situazioni non è di competenza dei sindaci… la domanda sorge spontanea: Sala, a parte far vedere che non cambiate mai, cosa lo hai scritto a fare questo comunicato?!?

Comments are closed.