GERENZANO – Non è in pericolo di vita la 52enne che “caduta” dal primo piano della sua abitazione in via XX settembre a causa di un cedimento del fondo in pietra del balcone della sua casa di ringhiera.

L’incidente è avvenuto intorno a mezzogiorno in soccorso della donna sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Saronno, un’ambulanza della Croce rossa di Saronno e l’automedica. Il personale sanitario ha collaborato con i pompieri per mettere al sicuro la donna e stabilizzarne le condizioni prima di trasferirla all’ospedale comasco. Al momento la gerenzanese è ancora ricoverata al Sant’Anna di Como con diverse fratture riportate nella caduta.

Nel frattempo l’ufficio tecnico comunale, intervenuto sul posto subito dopo l’incidente con il sindaco Ivano Campi e il consigliere Vincenzo Amato, ha provveduto a transennare la zona dove si è verificato il crollo, dove sono ancora visibili i resti del bancone, ed ha avviato gli accertamenti sulla stabilità dell’abitazione.