SARONNO – La catena di supermercati Unes assume anche a Saronno: l’azienda ha dato il via alle procedure di assunzione del nuovo personale, le cui richieste dovranno essere inoltrate tramite il portale online della catena.

Le nuove risorse si occuperanno della gestione del punto vendita e rifornimento degli scaffali, senza mancare nell’assistenza alla clientela e nella pulizia degli ambienti.
Per questo verranno tenute di particolare conto le richieste dei diplomati nelle scuole secondarie di secondo grado, con disponibilità di trasferimento e flessibilità oraria. Tra i requisiti si richiedono capacità nel lavoro di squadra, comunicazione e ascolto, nonché abilità di problem solving e attitudine alle relazioni interpersonali e orientamento al cliente.
L’ufficio personale veglierà i curriculum e convocherà chi tra i candidati valuterà come comforme al profilo richiesto. Tramite il colloquio tecnico-motivazionale verrà scelto il personale destinato ad iniziare il percorso formativo, organizzato dall’azienda stessa.
L’assunzione sarà il passo immediatamente successivo per il nuovo personale, per cui l’azienda auspica ad un contratto a tempo indeterminato.

(foto d’archivio)

30102020

3 Commenti

  1. Buongiorno, io mi somo candidata più volte per Unes ma non ho mai avuto un riscontro da parte dell’ ufficio risorse umane. Ho venti anni di esperienza nella GDO, sono diplomata, automunita e disposta a l avorare su turni compresi i week end. Probabilmente non ho l’età per fare parte del team, credo che 46 anni non siano ne pochi né troppi essendo comunque una persona dinamica e giovanile. Comunque trovare lavoro è diventato un dramma.

  2. Un neodiplomato dedicato e auto-motivato con dipoma focalizzata in Amministrazione,Finanza e Marketing presso Istituto “Gino Zappa” di saronno.Mi vedo versatile e in grado di lavorare in modo efficace,armonioso ed efficiente in vari ambienti.Il desiderio di basarmi sula mia esperienza è uno dei miei attributi chiave insieme all’entusiasmo desideroso di raccogliere nuove idee e principi.

Comments are closed.