VENEGONO INFERIORE – In una notte ha rotto le vetrine di sette attività commerciali di Venegono Inferiore: fra mercoledì e giovedì scorso l’insensato raid di un ragazzo, ora identificato e denunciato dai carabinieri della Compagnia di Saronno, agli ordini del capitano Fortunato Suriano.

Armato di pietre, il giovane (del quale non sono state rese note le generalità, sarebbe comunque della zona) si è “divertito” a frantumare le vetrine di molti negozi, in via Molina a Venegono Inferiore. Dai negozi presi di mira aveva preso qualche spicciolo rimasto nelle casse, un Ipad ed anche un telefono: i militari dell’Arma lo hanno rapidamente rintracciato, ferito dai cocci di vetro e con la refurtiva. Ad incastrarlo anche le telecamere di sorveglianza di alcune delle attività commerciali che aveva preso di mira. Il bottino è stato restituito ai legittimi proprietari, i danni che ha causato sono comunque apparsi consistenti.

(foto archivio: una “spaccata” avvenuta nella zona)

01112020

2 Commenti

  1. altro che ragazzi disadattati, questi bisogna prenderli a ceffoni e a pedate nel sedere per fargli capire come bisogna vivere.

  2. Questo è un atto gravissimo e penale, se maggiorenne si aprono le porte del carcere per lui.

Comments are closed.