SARONNO – Fantasmi e misteri per la serata di Halloween al Parco Lura, dove dei piccoli investigatori mascherati sono stati chiamati a risolvere il caso del povero fantasma in cerca del suo assassino intorno al Centro di Biodiversità.
“Le famiglie hanno partecipato attivamente – raccontano gli organizzatori – e si sono divertite, anche perché  non si ha spesso la possibilità di fare un’esperienza serale nel parco.”
Attenzione anche alle norme anticontagio: la partecipazione è stata resa possibile per 20 persone, prenotate online. Inoltre, non è mancato l’uso delle mascherine, la misurazione della temperatura e il rispetto delle distanze. Grande attenzione anche agli orari: alle 22 l’evento è stato dichiarato concluso, per dare a tutte le famiglie la possibilità di rientrare in sicurezza entro l’inizio del coprifuoco delle 23.

Non è stata l’unica attività organizzata dal Parco Lura nel weekend di Halloween: il 30 ottobre un altro mistero è stato risolto e il regno fantastico di Saronus portato in salvo.

(in foto: i bambini e le famiglie impegnati nella serata di Halloween al Parco Lura)

02112020