CERIANO LAGHETTO  Domenica scorsa l’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto ha celebrato, in tono minore causa limitazioni imposte dall’emergenza Covid19, il 102esimo anniversario della fine della Grande Guerra e della vittoria dell’esercito italiano sull’impero austro-ungarico. Oggi, 4 novembre, anniversario dell’entrata in vigore dell’armistizio di Villa Giusti, si celebra in particolare la Giornata delle forze armate. In questa occasione il Comune di Ceriano Laghetto intende esprimere un particolare ringraziamento a tutte le Forze Armate e Forze dell’ordine che sono operative sul nostro territorio e che quotidianamente danno dimostrazione di impegno e sacrificio per la sicurezza di tutti. “Viviamo in un momento di grandi incertezze e preoccupazioni e mai come in queste situazioni ci dobbiamo sentire fieri di poter contare sempre su donne e uomini in divisa che si mettono al servizio della comunità – dichiara il sindaco Roberto Crippa – Voglio in questa occasione esprimere il mio grazie speciale, da sindaco e da cittadino comune, a tutti quegli operatori di carabinieri, polizia di Stato, Guardia di finanza, Esercito, polizia locale, con cui ho avuto l’occasione di confrontarmi e con i quali ho condiviso attività di prevenzione, controllo, soccorso e repressione, che fanno parte della loro quotidianità a garanzia e difesa della nostra tranquillità. Invito tutti i cittadini, anche in momenti difficili come questi, a stringersi con il pensiero verso le nostre Forze armate e ad avere sempre rispetto di quelle donne e quegli uomini che indossano la divisa e che sono sulle strade, in qualsiasi condizione e di fronte ad ogni difficoltà”.

04112020

3 Commenti

  1. Stranamente circola sui social una foto di celebrazione fatta dal due di “una poltrona per 2” cioè Crippa e Dante. Nelle foto di cui sopra il sig. Cattaneo non c’è, vuoi dire che è stata fatta una foto solo per lui. Spero non sia così , perché altrimenti saremo di fronte al ridicolo.

    • Tu chiamala se vuoi…ossessione. Grazie a quelli come te ci terremo la Lega a vita!

      • La mia non è ossessione, è solo constatare che questi signori pensano solo ai selfie, e ad una serie di minchiate, dei problemi del paese non gliene frega niente.
        Basta compararli con quello che fa il sindaco di Cogliate.

Comments are closed.