SARONNO – “Ebbene sì, nelle prossime due settimane almeno dovremo starcene a casa quanto più possibile e molte attività tra cui Bar, Ristoranti, Pasticcerie rimarranno chiuse”.

Inizia così la nota condivisa dal capogruppo del Pd Francesco Licata.

“Mi è sembrata surreale la discussione circa la chiusura della nostra regione, se in “zona rossa non doveva andarci la Lombardia e la nostra provincia allora vorrei sapere chi doveva andarci, anche se non intendo entrare più di tanto nell’argomento. La salute non è un bene negoziabile ed il mercato del pesce intorno ad essa non si può ascoltare.

Abbiamo quindi due vie da percorrere: lamentarci, cosa che non serve assolutamente a nulla e a nessuno, o concentrarci su cosa potremo fare noi nelle prossime settimane per aiutarci l’un l’altro e comportarci come una comunità. Io percorreró la seconda.

Possiamo innanzitutto “adottare un ristorante ” o una pasticceria o un bar per fare in modo che possa tenere duro in questa fase, non chiudere e cosi facendo salvaguardare un’ attività e dei posti di lavoro.
È consentito sia l’asporto che le consegne a domicilio. Prendiamoci come impegno (chi può) di continuare a consumare presso questi esercizi della nostra città, ognuno di noi si focalizzi su uno o più uno di questi”

05112020

27 Commenti

  1. Oserei dire che è come minima capziosa questa sua proposta. Prevede che tutti abbiano un punto in cui rifocillarsi, quando varie persone hanno deciso che questo potrebbe essere il supermercato di vicinanza. Visto che i soldi scarseggiano. Poi, se lei è un benestante e le manca il pranzo famigliare e domenicale in ristorante, questi sono problemi suoi.
    Cordialmente

    • A me sembra un ottima cosa, visto che lavorando a casa comunque spendo meno, sostenere un ristorante mi pare giusto e fattibile.

  2. io non mi lamento del lockdown se necessario… mi lamento della sfortuna di esserci trovati ad affrontare questa pandemia con un Governo assurdo, formato da incapaci e dilettanti, senza nessuna logica.
    Come al solito, e lo insegna la storia, la sinistra sarà colpevole di un’altra catastrofe!

    • Quindi in tutta Europa, vero?
      Quando si vedono le cose con la tifoseria è ancora peggio.
      Guardi preferisco questo governo a chi tempo fa predicava che il virus non esisteva più e le mascherine non servivano (memoria corta evidentemente).

      • E gia’ invece in
        Usa
        Uk
        Francia
        Belgio ecc non ci sono problemi
        A proposito di capaci adesso tutti a farci un selfie senza mascherina…

        • Ma i fenomeni di sinistra non sbagliano mai.
          Purtroppo noi italiani abbiamo cio che ci meritiamo.
          La dimostrazione l’abbiamo vista alle ultime regionali

      • Come al solito, e lo insegna la storia, la sinistra sarà colpevole di un’altra catastrofe!

  3. Idea geniale!
    Il comune di Saronno, il sindaco Airoldi, la giunta comunale vi parteciperanno e in che modo?

    • Questi non sanno neanche di essere al mondo, per una questione di principio non chiudono le scuole vero veicolo del contagio

  4. allora vorrei sapere chi doveva andarci, non fare il democristiano e dillo: la campania

  5. Unita ai fondi che il governo mettera’ a disposizione sicuramente è un piccolo aiuto anche questo.
    Negare la necessità di adottare misure piu’ stringenti in Lombardia o è nostalgia dei quasi 16.000 morti o negazionismo.
    Le misure sono state invocate a piu’ riprese dall’associazione medici lombardi

  6. Sono d’accordo. Chi può continui nei consumi con le modalità possibili.
    (un invito ad alcuni commentatori: 1-Attivare il cervello, 2-Leggere con attenzione il testo che si vuole commentare, 3-Commentare rispetto al testo)

  7. Premetto che non voto per il partito di Licata e nemmeno per suoi alleati al governo ma voto per opposizione. Detto questo di seguito il mio parere.
    Di soldi non ne ho molti visto che sto facendo cassa integrazione però se qualche volta ci si toglieva lo sfizio del ristorante direi nel limite del possibile continuiamo a farlo usufruendo dell asporto.
    Non facciamo carità ma diamo soldi in cambio di bene e servizio per cercare di confortarci col cibo.
    DAL canto loro i ristoratori seppur in periodo difficile potrebbero invogliarci contenendo prezzi. Capisco che è dura ma meglio un guadagno limitato piuttosto di uno zero assoluto. Quindi condivido la proposta di Licata.
    Marco M

  8. A me sembra un ottima cosa, visto che lavorando a casa comunque spendo meno, sostenere un ristorante mi pare giusto e fattibile.

  9. commercianti e ristoratori devono restare aperti ! basta con queste discriminazioni fatte da gente che non lavora !a Statali e contratti a tempo
    InDeterminato va applicata una patrimoniale !

Comments are closed.