BUSTO ARSIZIO – Da domani, sabato 7 novembre 2020 e fino a data da destinarsi, saranno accorpate le pediatrie degli ospedali di Gallarate e Busto Arsizio.

All’ospedale di Gallarate rimane attivo il solo punto nascita e il pronto soccorso pediatrico, con la presenza di un’ambulanza dedicata per gli eventuali, necessari trasferimenti.

La pediatria dell’ospedale di Busto Arsizio prenderà in carico i pazienti di quella gallaratese e tutti i bambini e adolescenti di cui è necessario il ricovero. Il fine della riorganizzazione aziendale è liberare risorse infermieristiche, che possano essere impiegate per l’emergenza Covid.

Durante la prima emergenza Covid la primavera scorsa era stato chiuso il punto nascita del presidio saronnese di piazzale Borella con grande rammarico del personale e delle future mamme che si erano trovate un po’ spiazzate malgrado la piena disponibilità del personale della neonatologia di Saronno di continuare a seguirle fornendo loro la massima assistenza.

(foto: ospedale di Busto Arsizio)