SARONNO – “Non lasciamoli soli”: è il titolo del post che Lorenzo Puzziferri, consigliere comunale e talento del calcio saronnese, ha condiviso nelle ultime ore per parlare dello sport giovanile.

In questo periodo di limitazioni, siamo costretti a non poter coltivare la nostra passione. E’ sconfortante per i grandi, lo è a maggior ragione per i ragazzi, che vengono privati dell’attività motoria, dell’educazione civica e soprattutto dei contatti sociali.

Secondo un pensiero personale, l’obiettivo in questo periodo, per istruttori ed educatori, è quello di limitare il meno possibile il proprio impegno e le proprie competenze, cercando di essere sempre un punto di riferimento per i ragazzi.

Invito gli istruttori delle associazioni sportive del Saronnese, ad organizzare attività utili per i propri ragazzi, quando le cose si complicano, dobbiamo essere bravi a reagire e creare presupposti positivi, non poniamoci limiti!

PS: Per il contatto telematico, con il mio staff, mi sono organizzato così: contatto personale di 5 minuti a ragazzo, per un dialogo diretto e costruttivo con il ragazzo; e dialogo collettivo finale, nel quale i mister dopo i saluti sono usciti dalla chiamata, lasciando i ragazzi liberi nel dialogare fra di loro (hanno continuato a parlarsi fra di loro per mezz’ora).