CERIANO LAGHETTO – Niente spacciatori ma un gruppetto… di oche: è quello che hanno trovato i volontari del Gst, il Gruppo di supporto territoriale, che lo scorso fine settimana hanno compiuto l’abituale controllo delle aree boschive alle porte del paese, dove una volta si appostavano i pusher e dove c’era l’andirivieni dei loro clienti, infine tutti quanti allontanati nei mesi scorsi grazie ai continui controlli della forze dell’ordine.

“Quella appena trascorsa è stata una domenica dedicata al controllo del territorio con i volontari Gst. Unici assembramenti in cui mi sono imbattuto, per fortuna, uno stormo di oche e un gregge di pecore! Ringrazio i cerianesi che, in larga parte, stanno rispettando le regole. Teniamo duro e speriamo che questo periodo possa passare presto” dice l’assessore comunale alla Sicurezza, Dante Cattaneo, che ha partecipato personalmente all’iniziativa di “monitoraggio” del territorio.

(foto: Dante Cattaneo e le oche a spasso ai margini del bosco)

09112020

10 Commenti

  1. fortunatamente sembra averlo capito anche il vostro leader visto che fino a poco tempo fa organizzava convegni negazionisti in senato e girava senza mascherina

  2. non ci sono spacciatori perché al momento i loro clienti ITALIANI non possono muoversi

  3. Se lasciassero libere uno stormo di almeno 20-30 oche ci penserebbero loro a tenere “pulita” l’area da presenze indesiderate.

  4. Siamo la regione piu’ colpita d’italia, la nostra zona una delle piu’ colpite nella regione e questo va per boschi a farsi foto con le oche.
    Il Sindaco dovrebbe commissariare il suo vice!

  5. Con i problemi del CoronaVirus, questo qua si fa le foto con le oche, che ci sono da anni in Via Garibaldi.
    Stiamo rasentando il limite della stupidaggine.
    Basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Se vuole fare qualcosa, dia una mano al suo sottoposto sindaco, che con tutti i suoi limiti si sta facendo un mazzo cosi!

  6. Più intelligenti loro di tanti piddini locali che anche in un periodo come questo tifano contro il sindaco anzichè essere tutti uniti!

Comments are closed.