ORIGGIO – Pubblichiamo integralmente la nota scritta dal sindaco Evasio Regnicoli per informare gli origgesi sulla situazione Covid a Origgio con tutte le regole da seguire

Care Concittadine e cari Concittadini, ci è stato conferito il duro compito di affrontare una emergenza sanitaria che ci vede tutti quanti in prima linea. Vorrei dettagliare la situazione di Origgio in modo che tutti possiate essere corrottamente informati.

Come saprete, con il Dpcm del 3 novembre sono state prese nuove misure per contenere la diffusione del contagio Covid-19. La Lombarda, e quindi Origgio ricade nella zona rossa e si applicano le seguenti misure:

1. Spostamenti. E vietato uscire dalla Regione nonché ogni spostamento, all’interno del proprio Comune e do un Comune all’altro, in qualsiasi orario, salvo per motivi di lavoro, necessità e salute. É sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione e residenza.

2. Attività commerciali. Sono sospese le attività commerciai al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di alimentari o di beni di prima necessità, individuati dal Dpcm. Il mercato del venerdì, in piazza XXV
Aprile, sarà accessibile per le sole bancarelle di generi alimentari e per le categorie consentite dgi Governo.

3. Ristorazione. Sono sospese le attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, pasticcerie) ad esclusione delle mense e dei catering continuativi. E consentita la ristorazione con consegna a domicilio nonché la ristorazione con asporto sino alle 22. Vi ricordo che esiste un elenco fornito dal Distretto del Commercio (disponibile sul sito internet comunale) di negozi della nostra zona che arrivano direttamente a casa.

InoItre in caso di necessità è possibile richiedere al Comune l’attivazione del servizio di consegna pasti a domicilio nonchè il servizio di consegna a domicilio di spesa alimentare in collaborazione con Croce Rossa di
Saronno. Per ogni informazione è possibile scrivere all’indirizzo [email protected]

4. Attività motoria. É consentilo svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, con l’obbligo di utilizzare lo mascherina. È altresì consentito svolgere attività sportiva all’aperto e in forma individuale.

5. Scuola. La scuola dell’infanzia, la primaria e le classi prime della scuola secondaria di primo grado si svolgeranno in presenza. Tutte le classi con presenza di alunni o insegnanti risultati positivi e messi in isolamento sono state sanificate. Tutte le strutture delle scuole sono state sanificate con la procedura indicata dal Ministero della Salute con prodotti atossici e biodegradabili e in questa fase l’operazione verrà ripetuta ogni 15 giorni.

6. Pubblica Amministrazione. Le Pubbliche Amministrazioni limitano la presenza del personale per assicurare le sole attività indifferibili e che richiedono la presenza in ufficio il restante personale presta l’attività lavorativa con lavoro agile. L’intero Palazzo Municipale è stato sanificato in base ai protocollo anticovid indicato dal Mini8stero della Salute con prodotti atossici e biodegradabili. L’Ufficio tecnico osserverà un’apertura dello sportello al pubblico solo il mercoledì pomeriggio.

7. Altre attività sospese. Sono state sospese sale giochi, scommesse, bingo cinema, discoteche, convegni (od eccezione di quell telematici),il Parco dell’infanzia presso la scuola primaria è stato chiuso e i giochi del suddetto parco nonchè del parco di via Borletti e degli altri parchi cittadini, sono stati sanificati tre volte grarie all’intervento della Protezione Civile.

Il cimitero, non rientrando nelle strutture per cui si preveda la chiusura, rimarrà aperto con il consueto orario ma vi invito a rispettare le regole: manteniamo la distanza di sicurezza, indossiamo sempre la mascherina e laviamo spesso le mani.

8. Sono sospese le attività sportive dilettantistiche di base, le scuole e l’attività formativo di avviamento relativa agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale e svolli in Centri Spallivi all’aperto.

Vi ricordo inoltre che è stato attivato un servizio di consegna farmaci a domicilio ed è stata potenziata, a richiesta, la raccolta porta a porta dei rifiuti per le famiglie con persone in stato di positività.

Chi volesse usufruirne o ricevere ulteriori informazioni può scrivere una mail all’indirizzo [email protected]

Nessuno di noi può affrontare questa emergenza da solo, ma tutti Insieme con responsabilità e senso civico ne usciremo.