SARONNO / VARESE / LIMBIATE / GALLARATE / BUSTO ARSIZIO – Gli oltre tremila casi di positività al coronavirus di ieri in provincia di Varese, record, si sono tradotti in una forte crescita praticamente ovunque, da Saronno a Busto Arsizio, da Tradate a Gallarate a Varese come nelle vicine Groane ad iniziare da Limbiate.

Ecco il quadro aggiornato al tardo pomeriggio di ieri, tra paretensi il dato del giorno prima:

Saronno: 1.330 (1.233)

Caronno Pertusella: 642 (585)

Origgio: 328 (296)

Uboldo: 242

Cislago: 405 (360)

Gerenzano 414 (361)

Tradate: 584 (499)

Varese: 2.038 (1.761)

Busto Arsizio 2.439 (2.208)

Gallarate 1.575 (1.426)

Laveno Mombello 387 (352)

Malnate 644 (552)

Coquio Trevisago 218 (200)

Somma Lombardo 487 (431)

In Brianza:

Limbiate 1.507 (1.477) 30

Cesano Maderno 1.361 (1.321)

Barlassina 256 (242)

Cogliate 317 (293)

Ceriano Laghetto 227 (220)

Monza 4.104 (4.104)

Desio 1.502 (1.455)

Seregno 1.495 (1.448)

Lissone 1.525 (1.479)

Brugherio 1.216 (1.184)

Giussano 948 (919)

Esplosione, letteralmente, di casi positivi al coronavirus oggi nel Varesotto, un numero simile in sole ventiquattro ore non si era mai visto: +3.081. Molto alto anche il comasco, +1.356, mentre in Brianza +860.

In Lombardia i tamponi effettuati oggi sono 47.194, i nuovi positivi 10.955. Il rapporto è pari al 23,2 per cento. I guariti e dimessi sono 6.780 ma oggi si sono anche registrati +129 decessi. Il tutto dopo il calo di ieri dettato evidentemente dall’effetto “domenica” col calo fisiologico dei tamponi eseguiti.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra

(foto archivio)

11112020