SARONNO – Come ormai tradizione il sindaco Augusto Airoldi dal suo ufficio nel palazzo di piazza Repubblica fa il punto della situazione Covid in città.

Gli attualmente positivi passano da 882 a 874, i guariti da 490 a 537, i deceduti purtroppo da 72 a 73. Ai familiari va il cordoglio del Sindaco e della cittadinanza.

Speriamo che nei prossimi giorni si confermi questo trend di riduzione del contagio.

Continuiamo a rispettare le buone pratiche e le normative anti-Covid-19, anche se ci richiedono dei sacrifici, perché la diffusione del virus si arresti e si possa uscire il prima possibile da questa condizione di emergenza.

Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

7 Commenti

  1. AIROLDI!!!!
    Che il trend sia in calo è tutto da dimostrare! -8 indica una sostanziale stabilità degli attualmente contagiati. +47 guariti indicano praticamente la stessa cosa.
    In buona sostanza rimane la considerazione che la politica della “moral suasion” da lei “arbitrariamente” adottata in luogo delle sanzioni previste ex DPCM non ha prodotto effetto alcuno sul contenimento dei contagi, anzi forse tutto l’opposto.
    Ovviamente, anche oggi, siamo a rimarcare la sua scarna comunicazione nel diffondere dati già facilmente reperibili altrove.
    Mancano inesorabilmente, come già più volte richiesto, i numeri sulla scuola, RSA (si hanno solo confortanti notizie dalla Focris), situazione Covid Hospital Saronno (vediamo file di ambulanze in attesa al Pronto Soccorso), dipendenti comunali (quanti di loro sono presenti in servizio, quanti in smart working, come si sono conclusi i tre focolai dichiarati negli uffici comunali, tutti i dipendenti hanno fatto il tampone)
    Dati che sono in suo possesso e non si comprende per quale ragione non vengono veicolati ai cittadini, segno evidente di una comunicazione poco trasparente.
    A parte tutto ciò, si parla solo di numeri, siamo a chiederle di comunicare quali siano le politiche amministrative e sociali che la sua giunta ha intenzione di adottare, ritenendo insufficienti le uniche fin qui messe in campo e ci riferiamo alla zona disco (perché non farla anche per le strisce blu non si è capito) e alla generica disponibilità data ad ATS per un’area “drive through tamponi” (dove sarà predisposta e come verrà gestita non è dato a sapersi).
    Restiamo sempre in attesa di Sue comunicazioni ufficiali.
    Grazie.

    • Quando hai finito di interrogare Airoldi, anzi, AIROLDI, alza la cornetta e chiama Monti e i tuoi amichetti leghisti e chiedigli perché a Saronno non serve un punto tamponi.
      Attendiamo curiosi la risposta.

  2. Sig anonimo, il suo commento è molto pertinente. Le chiedo, lei è un politico di professione? Se così è allora faccia anche richiesta tramite i canali politici ufficiali

    • Ma che politico: è uno con tanto tempo libero che ha trovato il suo parco giochi online.

      Il paradigma della frustrazione di destra ma meglio averli qui che in comune.

  3. cerca i numeri reperibili in Internet e fa la sua scenetta settimanale… così accontenta quelli che l’hanno votato solo per quello e che presto si accorgeranno di tutto il resto… torna lenta l’era di Porro tra di noi.

    • Ahhhhhahaahhaha… Guarda che il sindaco ha un accesso personale al portale di ATS, fenomeno.

Comments are closed.