SARONNO – “Apprendo con dispiacere che il Sindaco Airoldi, attraverso un’ordinanza già ritenuta insufficiente dal Consigliere Guzzetti, si sia dimenticato, purtroppo già in uno dei suoi primi atti, delle persone con disabilità”.

Inizia così la nota condivisa oggi dall’ex candidato leghista Andrea De Palo.

“Non è infatti chiaro se i mezzi appartenenti alle persone con disabilità, muniti di apposito permesso, possano fruire della sosta negli stalli a loro riservati, senza incorrere in contravvenzioni, anche durante la pulizia strade. Come già avvenuto in diversi Comuni un’ordinanza potrebbe finalmente chiarire che, la sosta sarebbe comunque permessa negli appositi spazi, evitando a persone con disabilità di essere multate per divieto di sosta in una via soggetta al lavaggio strade. Questo chiarimento, già utile di suo, avrebbe un’utilità maggiore “ai tempi del covid”. Si eviterebbe, infatti, a persone chiuse in casa a causa del loro stato di fragilità, di dover uscire più volte per spostare la macchina, contravvenendo di fatto alla necessaria sorveglianza sanitaria, che la loro condizione impone”.

E conclude: “Un piccolo gesto di attenzione, che avrebbe potuto far fare “bella figura” al Sindaco Airoldi. Purtroppo ciò non è avvenuto nel grande classico “non ci avevo pensato”, un atteggiamento che non ti aspetteresti da chi si è proclamato “Sindaco di tutti”, quindi anche di chi ha il “contrassegno invalidi” in macchina.

(foto archivio)

14 Commenti

  1. Beh, molto costruttivo Depalo: nemmeno si lamenta di una sua proposta non accettata ma addirittura che Airoldi non gli abbia letto nel pensiero.

    L’opposizione leghista e persino peggio di quando governavano.

  2. AIROLDI !!!! Dovevi candidare Depalo così con te riusciva a fare tutto quello che non ha fatto con Fagioli.

  3. AIROLDI!!!!
    Poiché nel nostro gruppo sono presenti due persone diversamente abili facciamo anche nostro l’invito fatto dal sig. Depalo, indipendentemente dall’appartenenza politica.
    Con un po di buona volontà, senso civico, vedute aperte e sensibilità pensiamo che Lei possa risolvere il problema.
    Restiamo In attesa.

  4. Con il permesso disabili si può parcheggiare sulle strisce blu e per gli stalli dedicati non mi risulta vengano elevate multe.
    Allora molto più serio parlare di chi è in isolamento o in ospedale e NON PUO’ spostare la macchina.

  5. Gentile Anonimo,

    Rispondo al tuo commento: “Beh, molto costruttivo Depalo: nemmeno si lamenta di una sua proposta non accettata ma addirittura che Airoldi non gli abbia letto nel pensiero.

    L’opposizione leghista e persino peggio di quando governavano.”

    Innanzitutto, grazie di non esserti firmato, svilendo così la tua critica in partenza.
    In seconda battuta, non si tratta di una proposta, che avrei sicuramente fatto presente al Sindaco, prima di criticare; ma del fatto che in una ordinanza è stato dimenticato un fattore tecnico importante. Essendo l’ordinanza ormai chiusa, non mi resta altro che farlo notare.
    Saluti

  6. Sarebbe interessante capire come mai il signor Depalo, candidato con la Lega, non abbia fatto presente questo problema in cinque anni di giunta Fagioli e lo faccia ora, non con una telefonata in Comune, ma con un comunicato stampa.

    • Scusi ma in 5 anni di giunta Fagioli non c’era l’emergenza in questione che ha determinato l’ordinanza a cui il sigore fa riferimento nel suo comunicato.
      Mi pare strano il suo commento.

      • Il sig. Depalo fa riferimento al dubbio se i disabili debbano o meno spostare la propria auto per consentire la pulizia delle strade. Tale fattispecie è presente da sempre, per cui ritorna la domanda: come mai la domanda non è stata posta nei 5 anni di amministrazione Fagioli ?

        • No da come si intende a livello grammaticale, i disabili come chiunque altro, prima potevano scendere a spostare la macchina.
          Allora caso vuole che non si pone il problema.
          Il disabile oggi con emergenza Covid,per legge vive la condizione di fragilità.
          Quindi è tra i soggetti che dovrebbero prestare attenzione a qualsiasi cosa, quindi a quel che dice il governo, anche a uscire di casa nelle zone rosse.
          Quindi i 5 anni Fagioli, per quanto possano fare comodo per propaganda non c’entrano nulla.
          Airoldi ha dimenticato una specifica categoria in un’ordinanza fatta in fretta e furia.

  7. Scusate… l’emergenza COVID va avanti da marzo… come funzionava durante l’amministrazione Fagioli? Chiedo per un’amica (disabile)

  8. Le persone con disabilita’ possono lasciare la loro auto in sosta anche quando c’è la pulizia delle strade.
    Se la persona viene multata, per errore, può far annullare la multa dai vigili. Di questo tema si parla da anni. Quindi, la critica fatta non ha nessun senso.

  9. Sig. De Palo, in certe situazioni il silenzio è la miglior cosa, ma voi della Lega, che avete fatto delle vostre dichiarazioni uno dei motivi del vostro fallimento elettorale, questa finezza non l’avete ancora colta !

  10. MA quanti commenti puramente Airoldiani e amaramente solo antilega…ma che mancanza di sana logica obiettività..Voi siete e sarete el meglio …voi sapete fare e capire ..chi non è con voi peste lo colga!!!! Continuate con questa arroganza …il tempo non vi premierà. Bravo Andrea Depalo..continua la tua lotta democratica e sincera…K.

Comments are closed.