SOLARO – Nei prossimi giorni verranno ultimati i lavori di riqualificazione, attualmente in corso alla rotatoria di corso Europa fino all’incrocio con le vie Carlo Porta e Toniolo. Il successivo tratto di corso Europa (dal semaforo fino all’intersezione con via Per Limbiate) verrà ultimato nei prossimi mesi.

I lavori in fase di ultimazione oltre all’asfaltatura del tratto comprendono la ristrutturazione dei marciapiedi della rotatoria, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale per tutto il tratto, la ristrutturazione dei marciapiedi lungo il lato ovest del tratto di corso Europa compreso tra la rotatoria e la via Carlo Porta e di quelli lungo il lato est del tratto di corso Europa compreso tra la rotatoria e via Toniolo.
Verranno poi riviste le fermate del trasporto pubblico, verranno creati due passaggi pedonali, di cui uno in coda alla nuova fermata dell’autobus, e la piantumazione di nuovi alberi sul lato ovest della strada.
L’opera è stata aggiudicata in un bando di gara vinto da un’azienda della zona.
La spesa prevista è di 240mila euro, di cui 90mila ottenuti aderendo ad un bando Ministero dell’Interno.

Il secondo tratto che verrà riqualificato sarà quello che prosegue fino all’intersezione con via Per Limbiate. In questo caso, la prima fase dei lavori prevede di intervenire sui marciapiedi ovest, anche in questo caso con adeguamento delle fermate del trasporto pubblico. All’incrocio con via Per Limbiate si prevede di allargare i marciapiedi e l’aiuola esistente, con l’obiettivo di ridurre l’innesto, oggi troppo ampio, su corso Europa.

Il progetto prevede, inoltre, di predisporre la canalizzazione necessaria all’interramento dei cavi di pubblica illuminazione e di bassa tensione.
Sul lato ovest saranno allargate le aiuole per mettere a dimora quattro nuovi liquidambar simili a quelle già presenti lungo quel lato della strada.
La spesa prevista è 225mila euro interamente ottenuti tramite un finanziamento di Regione Lombardia.

Una volta terminati i lavori, per gestire al meglio l’accesso ai parcheggi della zona, il traffico locale e quello generato dagli insediamenti industriali, il Comune verificherà, anche con l’apporto dei residenti, l’opportunità o meno di rivedere la viabilità delle vie interne e di predisporre una zona di sosta per i soli residenti.

“Su 465 mila euro necessari a sostenere economicamente l’opera completa – spiega il l’assessore ai Lavori Pubblici Christian Caronno – 315 mila sono stati ottenuti attraverso bandi ai quali questa Amministrazione, grazie all’instancabile lavoro degli uffici nonostante le difficoltà create dall’emergenza sanitaria, è sempre riuscita ad accedere nei tempi corretti riscontrando esiti positivi.
Sottolineo che non si tratta di una semplice riasfaltatura, ma di una vera e propria riqualificazione della zona, che noi consideriamo residenziale, e non solo una zona di passaggio, e dunque da trattare con tutti i riguardi del caso.
A tal proposito, possiamo annunciare che il rifacimento del tratto successivo di corso Europa (da via Per Limbiate sino alla provinciale Saronno-Monza) sarà previsto nei prossimi bilanci insieme alla realizzazione della rotonda tra Corso Europa e la bustese che abbiamo già inserito nel piano delle opere pubbliche.
L’obiettivo è quello di dare nuovo aspetto ed una nuova funzionalità all’intera zona”

7 Commenti

  1. Questi fenonimeni stanno rendendo straordinario quello che in un comune è la normalità.
    Vergognatevi

Comments are closed.