SARONNO – Prime multe per il mancato rispetto del lockdown a Saronno. Sono state comminate venerdì sera dal comando di polizia locale nell’ambito di uno dei tanti controlli realizzati per garantire il rispetto delle norme anticontagio e le regole del lockdown.

Protagonisti dell’infrazione tre ventenni che si sono ritrovati nel quartiere Retrostazione per bere qualcosa insieme e chiacchierare. Colti in flagrante dalla polizia locale hanno tentato di dileguarsi ma sono stato raggiunti e sanzionati. Ma partiamo dall’inizio.

Venerdì sera la pattuglia della polizia locale ha effettuato dei controlli per verificare il rispetto delle norme del lockdown. Gli agenti hanno pattugliato i parchi, la ztl con un particolare focus per la zona tra stazione e Santuario. Durante un pattugliamento nel Retrostazione gli agenti hanno visto in lontananza un gruppo di ragazzi che si sono messi a correre disperdendosi. Sono stati però raggiunti, identificati e sanzionati per l’inosservanza al divieto di spostarsi dal domicilio senza valida motivazione e per la consumazione di bevande in luogo pubblico. Ognuno di loro, un saronnese, un caronnese ed un comasco, dovrà pagare una sanzione da 400 euro.

14112020

11 Commenti

    • Non metta in capo alla polizia comportamenti guidati dalla sola propaganda politica, che evidentemente sono invece nel suo modo di pensare e comportarsi.

  1. AIROLDI!!!!
    Cortesemente informi i cittadini sull’attività svolta dalla Polizia Locale sul fronte della prevenzione e del contenimento dei contagi.
    Solo tre sanzioni per il mancato rispetto delle vigenti normativa ci sembrano davvero “pochine”!
    Restiamo in attesa.
    Grazie.

    • Hai presente quello che ha fatto salvini selfie party, io la mascherina non la metto, strizzare l’occhio a negazionisti ecc. Qui a Saronno tutto il contrario, prevenzione, informazione, croce rossa impegnata, protezione civile e controlli!

      • Bisogna agire non in base a quello che facevano gli altri ma a quello che voglio fare io, altrimenti è già l’ennesimo fallimento in partenza.
        Ti salvo l’impegno della Croce rossa… per il resto, non si vede nulla di piu.

  2. Ma tutta la gente che c’era oggi in corso Italia? …motivo valido o non avevano vent’anni.

  3. basta passare in piazza a qualsiasi ora del giorno e ci sono sempre degli extracomunitari con mascherina sotto il mento che parlano e bevono tranquillamente. P:S dimenticavo quelle sono risorse che ci pagheranno la pensione.

Comments are closed.