SARONNO – A partire da domani, mercoledì 18 novembre, Amsa – la società appaltatrice del servizio di igiene urbana – provvederà alla progressiva sostituzione dei cestini urbani ammalorati presenti sul territorio di Saronno, posizionando nuovi modelli più moderni ed efficienti. La sostituzione e l’installazione saranno gratuite e a carico di Amsa, costituendo una miglioria rispetto alle condizioni di appalto originariamente concordate.

Saranno quasi 400 nuovi contenitori tra cestini, cestoni e quelli riservati alle deiezioni canine. La loro sostituzione deriva da un’attività di censimento svolta nei mesi scorsi dalla società appaltatrice di concerto con gli ispettori ambientali del Servizio ambiente del Comune, che ha portato a una razionalizzazione dei processi e a un’efficientamento del percorso di raccolta dei rifiuti. L’obiettivo è quello di ottenere svuotamenti più efficaci e di conseguenza una città più pulita in tutti i quartieri e in tutti gli ambiti. Sarà aumentata, per esempio, la dotazione di contenitori per le deiezioni canine nelle aree cani cittadine. Inoltre, una particolare tipologia di cestino (brevetto Amsa), che verrà posizionata nei punti più critici, presenta l’innovativa caratteristica di inviare automaticamente agli uffici un segnale quando é prossima al riempimento, permettendo così il tempestivo intervento degli operatori. I nuovi cestini, infine, saranno dotati di una griglia posacenere che impedirà il deposito di rifiuti ingombranti, evitando così di compromettere la funzione di “raccolta leggera” per la quale sono stati progettati e posizionati. Un’etichetta ricorderà i tipi di rifiuti che potranno esservi conferiti, definizione che verrà rinforzata attraverso un’apposita campagna di manifesti.

“Questo rinnovamento del parco cittadino dei cestini deriva dalla volontà di avere una città non solo più pulita, ma anche più gradevole alla vista; il nuovo design e l’efficientamento nello svuotamento contribuiranno infatti a migliorare anche la qualità del paesaggio urbano” spiega l’assessore comunale all’Ambiente, Franco Casali (foto).

17112020

8 Commenti

    • Eh beh però Guaglianone poteva fare lo sforzo di farsi rieleggere così poteva dirlo lui…

      Ma se cambia l’amministrazione secondo lei chi deve comunicarle le iniziative, quelli di prima?

  1. Ottima iniziativa, fatta con lo scopo di tenere sempre più pulita e decorosa la città. Sicuramente l’istallazione dei nuovi cestini servirà ai furbetti,che non pagano la tassa rifiuti, maggiori opportunità di collocare i propri sacchetti nei vari contenitori e scappare indisturbati. Bisognerebbe, considerato che la città di Saronno è ben video sorvegliata, di fare una caccia mirata ai furbetti del quartiere e persone che arrivano anche da fuori città. Ulteriore riflessione, i cestini devono essere svuotati anche il sabato e la domenica, il servizio, per essere valido, deve essere strutturato e garantito 7 giorni su 7. Stessa attenzione deve essere fatta per lo svuotamento dei cestini collocati all’interno dei parchi pubblici. Fermo restando, che i primi responsabili del decoro della città, siamo noi stessi.

  2. dovete metterli nelle periferie non solo in centro, ci sono intere zone sprovviste di cestini

  3. Non dimenticate di metterli anche in “periferia” (che per gli amministratori inizia a 300 metri da Corso Italia). Grazie.

Comments are closed.