LOMBARDIA – Dal 19 al 21 novembre, tre giorni di confronto, dibattito e racconto di esperienze sulle sfide in essere per uno sviluppo sempre più sostenibile, alla luce dei nuovi scenari configuratisi con la pandemia. È questo il contenuto centrale del primo Forum regionale per lo Sviluppo Sostenibile voluto e promosso da Regione Lombardia, che si svolgerà in modalità digitale, con un’agenda articolata tra eventi plenari istituzionali al mattino, eventi tematici al pomeriggio e presentazione di esperienze e testimonianze.

I lavori del Forum saranno introdotti da alcune iniziative tematiche nei giorni precedenti, a partire dal 16 novembre. Il Forum è aperto a tutti, e sarà possibile partecipare a tutti gli eventi in diretta streaming al link: www.svilupposostenibile.regione.lombardia.it/forum

Questo primo Forum per lo Sviluppo sostenibile vuole essere infatti un momento di riflessione e proposta per il futuro e di condivisione di testimonianze, aperto a tutti i soggetti interessati, per affrontare il grande tema della “sostenibilità” nella sfida che pone alla capacità di governare una transizione equa verso modelli di crescita più praticabili e diffusi, sfruttando appieno le prospettive dal Green Deal promosso dalla Commissione Europea. Gli obiettivi di questi 3 giorni s’inseriscono così nel nuovo contesto generatosi a seguito della pandemia, che da un lato evidenza l’esigenza ancor più forte di garantire un equilibrio stabile tra uomo e ambiente/natura, e dall’altro determina una situazione di incertezza economica che richiede una capacità di rilancio e di ripresa immediata.

Fondazione Lombardia per l’Ambiente si è attivata in prima persona contribuendo attivamente alla realizzazione del Forum, e coinvolgendosi in particolare su quattro iniziative tra i tanti appuntamenti in cui si articola il più ampio programma di Forum e pre-Forum.

Mercoledì 18 novembre 2020 – 09:30

STATI GENERALI DELLA NATURA. LA BIODIVERSITÀ PER LA SOSTENIBILITÀ: ESPERIENZE DEL LIFE IP GESTIRE 2020

a cura della Direzione Generale Ambiente e Clima di Regione Lombardia.

Mercoledì 18 novembre 2020 – 14:30

L’AMBIENTE LOMBARDO VERSO IL 2030

In collaborazione con ARPA Lombardia, dalle 14.30 il pomeriggio viene interamente dedicato alle principali tematiche ambientali declinate sui tre ambiti caratteristici del territorio lombardo – montano, urbano e agricolo – e illustrate in una serie di interventi che seguiranno un momento introduttivo sullo stato dell’ambiente in Lombardia a cura di Stefano Cecchin, presidente di Arpa Lombardia, e del Direttore Generale Ambiente e Clima della Regione Lombardia, Mario Nova.

I lavori saranno moderati dal Direttore della Fondazione Fabrizio Piccarolo, mentre le conclusioni sono affidare all’Assessore all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo.

Qui il programma completo e le informazioni per seguirlo on line: http://flanet.org/wp-content/uploads/2020/11/Sostenibilita__Programma_PRE-18.pdf

Venerdì 20 novembre 2020 – 14:30

EDUCAZIONE AMBIENTALE

Due gli obiettivi principali di questo workshop: mettere a conoscenza delle esperienze in atto in Regione e condividerle; continuare il lavoro con i soggetti presenti che sia indirizzato alla costituzione del Sistema Regionale di Educazione Ambientale. Protagonisti e destinatari dell’iniziativa sono i soggetti attivi nel campo dell’educazione ambientale del terzo settore, della business community, enti della pubblica

amministrazione. Attraverso il coinvolgimento e l’intervento di alcuni soggetti rilevanti nel campo dell’educazione ambientale a livello regionale, verranno presentate esperienze significative in tre diversi ambiti e tipologie di destinatari: scuole, imprese, società. Per questa ragione gli interventi saranno strutturati in tre sessioni.

Qui il programma completo: http://flanet.org/wp-content/uploads/2020/11/Sostenibilit%C3%A0_Programma_EA-21.pdf

Sabato 21 novembre 2020 – 09:30

L’ETICA DELLA SOSTENIBILITÀ

A cinque anni dalla pubblicazione dell’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco è quanto mai attuale approfondire il rapporto tra etica e sostenibilità, e quindi la relazione tra il comportamento dell’uomo e l’ambiente. A partire dall’invito del Pontefice – “educare all’alleanza tra l’umanità e l’ambiente” – questo momento tenta di rispondere ad alcuni interrogativi essenziali. È davvero necessario questo cambio culturale per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di sostenibilità al 2030 e al 2050? Come questo cambiamento può avvenire? Quali sono i fattori etici e culturali fondamentali, quali leve e quali strumenti sono necessari per realizzare questa alleanza?

Su questi contenuti, moderati dal giornalista Enrico Castelli, interverrano Padre Joshtrom Isaac Kureethadam (Coordinatore del Settore di “Ecologia & Creato” nel Dicastero Vaticano per lo Sviluppo Umano Integrale), Carlin Petrini (giornalista e sociologo, fondatore di Slow Food), Giorgio Vittadini (Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà), Maurizio Tira (Rettore Università degli Studi di Brescia), Marina Spadafora (Stilista e coordinatrice italiana di Fashion Revolution), Oscar Di Montigny (Chief Innovation, Sustainability and Value Strategy Officer di Banca Mediolanum; AD di Flowe), Paolo Rodari (giornalista, vaticanista de “La Repubblica”) e Raffaele Cattaneo (Assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia).

Qui il programma completo: http://flanet.org/wp-content/uploads/2020/11/Sostenibilita%CC%80_Programma_Etica.pdf

Per conoscere tutte le iniziative del Forum Regionale per lo Sviluppo Sostenibile: https://www.svilupposostenibile.regione.lombardia.it/it/forum-sviluppo-sostenibile/forum