SARONNO – Tredici morti è il bilacio dei decessi in città durante la seconda ondata comunicato dal sindaco Augusto Airoldi

Covid, Airoldi fa il punto: “Tredici decessi nell’ultima settimana. Ventidue le classi in quarantena”

Sempre il primo cittadino ha annunciato di essere al lavoro per un punto tamponi rapidi da portare in città

Covid, Airoldi: “Siamo al lavoro per avere un punto tamponi rapidi”

Ha suscitato molta curiosità il caso di un uomo che nel cuore della notte ha suonato tutti i campanelli di un palazzo per chiedere aiuto

Saronno, suona a tutti i citofoni di un palazzo, per chiedere aiuto durante il coprifuoco

Tanto dibattito anche intorno alla scelta di un parrucchiere in centro di rinunciare a luci e decorazioni di Natale per fare opere di bene a chi è rimasto senza lavoro a causa del covid

Saronno, negoziate rinuncia alle luminare per aiutare chi è rimasto senza lavoro. Prima donazione già consegnata

A Solaro le luminarie le pagano gli sponsor per non gravare sui commercianti

Solaro, grazie a due sponsor arrivano le luminarie natalizie “a costo zero per i commercianti”

A Lazzate un focolaio nella casa di riposo cittadina

Covid, Lazzate il sindaco Pizzi conferma “un focolaio nella casa di riposo”.

(foto archivio)